December favorites!

Meglio tardi che mai?

Con un ritardo di soli nove giorni ecco a voi i preferiti del mese di Dicembre. Sono sicura che vivevate benissimo anche senza questo post ma da queste parti quando ti capita un raggio di sole ne approfitti e poi il post sui preferiti è l’unico che non salto quasimai e per una che si perde facilmente in bicchiere d’acqua – ma anche in una tazzina volendo – non è poco quindi

uno,due,tre…via:

P1150598
Bourjois Healty Mix Foundation n°52 Vanilla:

Da quando la mia pelle ha deciso di virare pericolosamente al secco benedico l’acquisto di questo fondotinta con una serie di inchini e grida di gioia degni della peggiore bimbominkia del pianeta.  Qui potete leggere le mie preziose considerazioni  – vi vedo ridere – .

Aleguaras Fondotinta minerale light olive :

Grazie alla cara Aleguaras la BareMinerals ha perso una cliente fedele e affezionata(in foto vedete proprio  la jar del buon vecchio “Matte”). Per quanto mi riguarda questo fondo ha tutte le caratteristiche che cerco in un minerale: colore perfetto, coprenza modulabile,niente effetto polveroso inoltre dato che ultimamente non ho particolarmente bisogno di controllare la lucidità lo uso al posto della cipria per dare una mano al fondotinta Bourjois nella lotta ai rossori.

Bourjois Delice de Poudre n°52 :

Un bronzer tra i preferiti di dicembre?
E’ possibile, specie se il bronzer in questione è estremamente facile da sfumare, modulabile e capace di scaldare leggermente l’incarnato senza risultare fuori-stagione come una lampada il 24 dicembre. Ennesimo prodotto Bourjois promosso con amore.

P1150596
Clinique Chubby Stick for eyes Curvaceous coal :

Se con Lavish Lilac è scattato l’amore poteva non succedere lo stesso con questo splendido grigio antracite? ovviamente no. Per quanto mi riguarda tutte le amanti degli smokey eyes dovrebbero correre fuori a comprarlo in questo preciso istante. Si comporta benissimo sia usato da solo,per uno smokey super veloce,sia come base per look più intensi(in coppia con Eclipse Eagle di RBR è da sbavo). Mi chiedo che tipo di droghe assumono quelli che li descrivono come “poco pigmentati”…

Nabla ombretti Soft Matte “Camelot”,”Caramel”,”City Wolf”:

Ebbene si, la persona poco influenzabile che scrive su questo blog ha acquistato e riempito una palette Nabla.
Avevo “bisogno” di qualche ombretto per definire la piega dell’occhio e alla vista di alcuni dei colori proposti non ho saputo resistere.
Vi parlerò presto di tutti gli ombretti in post con swatches – luce di merda permettendo – intanto eccovi due parole sui tre che ho usato di più:

caramel color caramello opaco :  va d’amore e d’accordo con i miei amati smokey marroni e mi piace anche come protagonista del look (esempi in arrivo prossimamente con tanto di faccione)cercavo un colore simile da tempo ed è stato amore a prima vista.

camelot marrone freddo opaco : non solo supera la prova smokey (si sfuma che è un piacere) ma si rivela perfetto per riempire le i mille buchi delle mie sopracciglia  e sostituire la matita che mi ha da poco abbandonato (ne uso due perchè mi piace complicarmi la vita).

city wolf : tortora freddo opaco : probabilmente non avevo bisogno di un altro ombretto di questo colore ma nel mio mondo i tortora non sono mai abbastanza. Si sfuma bene ed è perfetto per definire la piega in modo delicato,una riga di eyeliner e via, verso l’infinito e oltre.

E con questo direi che è tutto.
E voi, digerite le feste? preferiti in comune? noia a pacchi?

Annunci
December favorites!

chi non muorO si rivede.

Rieccomi.

Il terzo trasloco in tre anni mi ha colpita ma non uccisa. L’umore è sempre grigio ma il blog mi rilassa e quindi eccomi qui con i miei soliti scleri e con un post sui preferiti di Luglio e Agosto. Poca roba in verità ma almeno non vi annoio troppo con le mie rogne:

P1120702

Bourjois BB Cream 8 in 1 “Vanilla” :

Ammetto che non avrei mai provato questo prodotto,il termine “BB” cream mi fa pensare a qualcosa di poco coprente e troppo “ricco” per una pelle come la mia(mista,con il brutto vizio di lucidarsi e tante roghe da coprire). A questo punto vi chiederete cosa ci fa nei miei preferiti,ebbene il merito è della mia cara amica F. che ha deciso di regalarmi più di qualche gingillo cosmetico per il mio compleanno grazie effe,ciao effe. Come potete vedere  ci troviamo davanti ad una versione compatta della famosa doppia B e quei bravi ragazzi di Bourjois ne parlano come un prodotto miracoloso,che promette: 16 h di tenuta,una pelle liscia e uniforme,effetto anti-aginGGG,idratazione continua e  zero lucidità,il tutto condito da  SPF 20, tanto per non farci mancare nulla. Io sinceramente non ho riscontrato nessun effetto anti-aging e la durata è buona ma non arriva di certo a 16 ore ma,c’è un MA,l’effetto sulla pelle è davvero bello. Sembra la  versione compatta del mio amato Healty Mix: texture sottile e leggera, un buon potere uniformante e un finish naturale e luminoso. Bourjois è diventato uno dei marchi che preferisco e ho già puntato il mio prossimo acquisto.

MAC Studio Sculpt concealer NW20:

Ho rubato questo correttore dal beuty di mia madre dopo una prova di applicazione fatta con il Deluxe Crease brush di RT:  quando ho visto sparire le mie occhiaie mi sono commossa,giuro. Copre molto bene tutto il griugiume che mi affligge ma va dosato con estrema cura altrimenti si infila nelle pieghe nel giro di pochi secondi. Con qualche piccolo accorgimento(una buona crema idratante) e un velo di cipria dura molte ore senza sposarsi di un millimetro. Penso che lo finirò tra tipo 10 anni..

Korres Wild Rose Concealer WRC3 :

Un altro correttore, mi tocca ammettere di avere una sorta di ossessione per la categoria e mia discolpa posso dire che ho recentemente finito ben tre correttori diversi e questo mi serviva quasi,più o meno. Ho deciso di acquistarlo dopo una scroccoprova fatta dalla sopracitata effe. La scintilla è scattata quando ho scoperto che non si tratta del solito correttore illuminante,poco coprente e con il vizio di gironzolare per tutta la faccia,bensì di un ottimo annienta brufoli. Ha una consistenza piuttosto corposa ma semplicissima da sfumare,sia con le dita che con un pennellino. Pur essendo morbido e facile da “lavorare” si fissa molto bene sulle imperfezioni e le copre per molte ore senza evidenziare le zone più secche. L’ho provato anche per mitigare le occhiaie(quando queste non sono particolarmente incazzate) e funziona  benissimo.

MAC Pro-Longwear Blush “Blush all day” :

Volevo questo blush da tempo e alla fine ho deciso di regalarmelo per il mio compleanno. Si tratta di un bel rosa pallido,non molto pigmentato ma facile da applicare e intensificare. E’ diventato il mio blush da “ho poco tempo,voglio sembrare meno pallida e malaticcia”,la durata non è eccezionale ma sono pochi i blush che resistono sulla mia pellaccia(le sue 3-4 orette non di più).

NARS Velvet Matte lip pencil “MYsterious Red”:

Altro regalo,stavolta di mia zia(avere madri e zie che fanno shopping online paga,sempre). Ed ecco il mio primo matitone NARS,il finish è quello che avrei scelto,il colore che avevo puntato era un altro ma pace. Mysterious Red è un bellissimo rosso,freddo e completamente opaco. Mi è piaciuto subito e ho capito in pochi secondi perchè: è il gemello opacochepiùopacononsipuò(?) di Russian Red,il mio rosso del cuore,della vita etc etc

P1120515

Ecco,ora vi prego di apprezzare i sforzi fatti per ottenere una foto vagamente decente. Sono davvero simili,RR  è leggermente più “luminoso” pur essendo opaco e piuttosto  cupo come rosso,sulle labbra risulta vellutato e non mette particolarmente in risalto pellicine e schifezze varie. Il matitone NARS invece è davvero “asciutto” e completamente,totalmente opaco. Se avete Russian Red potete farne tranquillamente a meno,se siete indecise io vi consiglio sempre RR(costa anche meno) se invece Russian Red vi piace ma non siete soddisfatte della durata dategli un’occhiata(su di me dura tantissimo pur bevendo,fumando e parlando come una logorroica dopo la settimana di silenzio). Ho in mente un post comparativo per mostrare la resa sulle labbra,vi interessa o anche no?

Direi che è tutto,come vi dicevo prima di mandare in vacanza questo blog,l’estate uccide la mia voglia di truccare gli occhi e le labbra la fanno da padrona.

E voi? avete provato qualcuno di questi prodotti? vi manca già l’estate o la salutate senza rimpianti?

chi non muorO si rivede.

Loved in June…

P1110432

Organic Wear Bronzer for light skin: il bronzer per le pelli chiare esiste,amen. Non è reperibile ne in italia ne online,cazzo. Cose che capitano quando swappi oltreoceano(grazie cugina eh),certo ci metterò mezza vita per finirlo ma sono già triste e capirete perchè..

Organic Wear Pressed Powder Traslucent – Fair : la perfetta via di mezzo tra un fondotinta compatto e una cipria luminosa: illumina(ma va?!)ha una coprenza leggera ma visibile e mi aiuta a mantenere la pelle opaca per ore. Questa temo di finirla in fretta e non potrò riaquistarla tanto facilmente.

Real Tecniques / base shadow brush – accent brush -detailer brush:  i primi due sono nuovi arrivi e fanno parte dello Starter Set mentre il detailer brush è una vecchia conoscenza e fa parte del set viso Core Collection.Bene,noi quattro ce la stiamo spassando. Trovo i pennelli Real Tecniques molto maneggevoli  e con questi tre in particolare è scoccata la scintilla. Il base shadow è super prossomo anche in estrema solitudine visto che sembra andar particolarmente daccordo con smokey disordinati e veloci.

Cattier burro di karitè: promosso come tutto fare,mi piace sia come idratante corpo-labbra sia usato sulle punte completamente seccate dal simpatico Sfumato L’Oreal. Ricomprerò in full sicuramente.

Antipodes Rejoice light cream: non voglio sbilanciarmi troppo perchè siamo insieme da poco ma qui si rischia il monumento alla crema. Per ora vi dico che è perfetta prima della protezione solare perchè si assorbe completamente in pochi secondi e lascia la pelle asciutta e morbida..ha un profumo delicato di vaniglia che mi fa impazzire.

Loved in June…

Loved in May…

Mentre scrivo questo post mi rendo che il mese che preferisco in assoluto se n’è  andato senza regalarmi una giornata degna del nome che porta. Tanto per rinfrescarci la memoria parliamo di Maggio,affacciandovi alla finestra potreste sentirvi confuse e correre al calendario più vicino per leggere che il mese appena finito è Marzo o al massimo Aprile. Ebbene no è proprio Maggio che ci saluta prendendoci allegramente per il culo. Grazie tante Maggio,grazie.

Ora,rimandando le lamentele climatiche alla terza età vi presento i preferiti in tutto il loro splendore(?)

P1100691

Bourjois fondotinta healty mix serum n°52″ Vanilla”: ve ne avevo già parlato e lo ripeto,tra noi due è scoccata la scintilla. Amo il fatto che scompare sulla pelle uniformando il colorito in modo naturale. Inizio da ora a preoccuparmi di fare scorta.

Maybelline fondotinta fit-me 105 “true ivory”:ho ceduto la colorazione n°115(sottotono neutro-rosato) per passare alla n°105(sottotono neutro-giallino) che è davvero quella perfetta. Confermo quanto detto: buon fondotinta,effetto naturale sulla pelle,prezzo onesto. Inoltre la linea fit-me è una delle poche a proporre un discreto assortimento di tonalità chiare.

Rimmel Kate lipstick n°107: lo descriverò in una sola parola: figo(eccolo). E’ bellissimo,opaco e durevole ❤

Rouge Bunny Rouge:

-highlighting powder “Goddess” : non si tratta del solito illuminante rosato,no. ha un riflesso dorato molto delicato,la tonalità di base è un color rosa pesca che scalda delicatamente l’incarnato e illumina senza mettere in risalto imperfezioni e irregolarità(anche qui merito dell’ottima texture) è davvero adorabile e spero di riuscire a mostrarvi la sua bellezza in una foto decente,prima o poi.

-ombretto “eclipse eagle”: amo la texture di quest’ombretto,cremosa e facilissima da sfumare. Non c’è il minimo fall-out nemmeno prelevando l’ombretto con un pennello da sfumatura poco preciso. Il colore è stupendo,un grigio fumo con una sfumatura marrone e delicati riflessi dal grigio perlato al prugna. In foto non si vedrà una mazza ma vi assicuro che è bellissimo,il genere di ombretto che fa la sua figura anche da solo.Altra cosa positiva è che dura molte ore senza primer perfino sulla mia palpebra oleosa,ebbene si è possibile. Inutile dire che prenderei volentieri qualche altro colore (Bejewelled skylark su tutti) e optando per il refill e rinunciando al packaging che adoro ma sticazzi.

P1100695

Neve cosmetics ombretto in cialda “Tattoo”: omaggio ricevuto con la Duochrome che con il tempo si è rivelato davvero gradito. Il colore è meno banale di quello che sembra,un grigio-violaceo satinato davvero bello,perfetto sia per uno smokey che per intensificare la piega dell’occhio.

CK ombretto “brown” fuori produzione: cimelio cosmetico che faceva parte di un triste duo(il compagno di merende era un vaniglia opaco,niente di esaltante). Sembrerebbe un banalissimo marrone (ridotto parecchio male) ma non lo è. Lui è IL marrone che preferisco quando voglio avere un’aria pesta stile post-sbornia,senza sbornia. Sono alla ricerca di un degno sostituto,magari completamente opaco(si accettano consigli)

P1100622

          eclipse eagle – tattoo – brown

e voi? preferiti in comune? vi sentite prese in giro dal clima?sonno,sete,fame?

Loved in May…

#Loved in february

foto2

Fondotinta Clarins Haute Tenue 108 Sand:

Non mi dilungherò troppo su di lui poichè ho intenzione di scrivere una review appropriata,per ora posso dirvi che mi sta piacendo un sacco e che era da tempo che non mi entusiasmavo tanto per un fondotinta liquido. Si tratta di un prodotto che promette 15 ore di tenuta,con SPF 15,un paradisiaco profumo di cetriolo fresco(no è buono davvero,giuro) e una consistenza morbidissima che lo rende davvero piacevolissimo da stendere. La coprenza è media  e cambia molto in base all’attrezzo(qui termini profesCIOnal )  che scegliete di usare per stenderlo. Personalmente preferisco il caro expert face by Sam che mi permette di ottenere una buona coprenza senza stuccare. La durata è il vero punto forte di questo fondotinta:dura tantissimo,su di me le sue nove ore se le fa tranquillamente,sono in fase di amore profondo. La confezione è in vetro molto chic per carità.ma nelle mie manine tutt’altro che delicate potrebbe durare poco. Per ora è tutto ma temo che sentirete parlare ancora molto di questo fondotinta modalitò disco rotto ON! 

Ombretto minerale Aleguaras “diana”:

Ho vinto,ho vinto!

Ricordate il contest organizzato da Lidal? clicca qui  and refresh your mind!

Bene,io ho vinto. Niente meriti,il mio è stato proprio un colpo di fortuna o una botta di c..insomma.. fatto sta che mi sono felicemente portata a casa un bel bottino truccoso. Diana è un ombretto appartenente alla collezione permanente ideata da Aleguaras(ricordate il fondotinta minerale del cuore? beh è opera sua<3). Ignoravo la sua esistenza e quando ho scoperto che è sempre stato lì ho pensato di meritare la morte per lapidazione visto che è stu-pen-do. Un tono particolarissimo: un grigio-violaceo,applicato asciutto crea una delicatissima ombreggiatura luminosa,bagnato il colore è intenso,quasi specchiato*_* tanti cuori bimbominchiosi per lui

Essence “I love rock” gloss eye pencil:

ancora una volta grazie Lidal! un altro dei premi che le mie chiappe fortunate mi hanno permesso di portare a casuccia: la gloss eye pencil di essence. Matita che non so per quale assurdo motivo non avevo mai provato,male,molto male. Se vi piacciono i look un pò grunge dovete correre a prenderla perchè è perfetta per lo scopo. Siccome tende a sbavare(e solo  per lei questo è un pregio) solitamente la applico sopra alla Feline di Mac e da un tocco “glossy” adorabile.

Khadi Olio viso corpo alla rosa:

Quando ho visto che sul sito Mondevert gli olii della khadi erano in offerta alla modica cifra di 1,90 mi sono portata a casa questa boccettina da 10ml. Si tratta di un olio aromaterapico alla rosa che dovrebbe aiutare la pelle a ritrovare morbidezza,trattare aree stressate dal sole e con cicatrici. Io uso dopo la doccia e mi sta piacendo tantissimo perchè ha un orgasmico profumo di rosa(passate mi il termine,vi giuro è l’unico che rende l’idea) e si assorbe in fretta lasciando la pelle moribidissima. Lo uso da troppo poco per parlare degli effetti su cicatrici ma vi farò sapere se la brutta cicatrice regalatami dalla rimozione della milza ne gioverà(ho i miei dubbi),per ora mi godo pelle morbida e profumo di rosa love,love,love.

Bioficcina Toscana Maschera balsamica ristruttrante:

una mano santa per capelli danneggiati e stressati. ne applico una noce concentrandomi maggiormente sulle punte che definire rovinate è riduttivo. Lascia i capelli moribidissimi senza appesantirli,ha un profumo fresco il termine balsamico non è stato scelto ad cazzum e penso che d’estate sarà ancora più piacevole da usare. Ci sarà un review tutta per lei,la merita davvero.

bene vagazze,per ova è tutto. vi lascio con la fissazione del mese(dell’anno,di  una vita,di sempre) rappresentata da un pezzo a caso:

#Loved in february

#Loved in January…

Il caro duemilatredici è iniziato con la solita nuvola di sfiga fantozziana e tra le cose che non faranno più parte della mia vita quotidiana c’è il mio amatissimo macbook,ciao caro ti ho voluto bene.Come vi avevo detto per colpa di una deliziosa tazza di thè il mio pc è finito in assistenza e per ora non posso permettermi il costo della riparazione. Se state meditando l’acquisto di un portatile Apple sappiate che sono velocissimi,efficienti e tante belle cose MA se malauguratamente vi tocca farlo riparare i prezzi davvero alti. 

Lasciando perdere la mia condizione di sfigata che non mi aspettavo di certo cambiasse  con l’avvento del nuovo anno e passando  a cose più liete ecco a voi prodotti più usati nell’ultimo periodo(potrei parlarvi per pagine e pagine di tutte le cose orribili che mi stanno capitando ma vi risparmio questa grandissima rottura di balle). 

P1050835

La Roche Posay fondotinta liquido effetto matte:

Ho riciclato questo fondotinta tra quelli scartati da mia sorella,ebbene si sono una pattumiera,l’ho provato per un mesetto e devo dire che mi è piaciuto. E’ un fondotinta fluido dalla consistenza molto leggera che si stende facilmente senza marcare eventuali irregolarità della pelle. il finish è matte ma molto naturale( non vi farà ricordare lo stucco). Il problema di questo fondo era la coprenza,uso il passato perchè se applicato con il pennello giusto uno a caso,il primo che mi capita a tiro il risultato cambia parecchio: copre molto di più e senza marcare eventuali imperfezioni(nel mio caso macchie post -acne più e meno evidenti,discromie di vario genere e pori dilatati oh yeah!)

Real Tecniques Expert face brush:

Ok. Quando ho preso questo pennello sapevo che stavo acquistando un buon prodotto(o almeno lo speravo vista la quantità di review positive) ma non mi aspettavo di trovarmi tra le mani IL pennello per il fondotinta liquido,dopo di lui nessuno. Ho diversi pennelli teoricamente adatti allo scopo e poveracci vivono abbandonati in un angolo e alcuni sono finiti a pulire reflex pulire reflex che non mi appartengono è la cosa più triste che poteva capitarmi,ma questo non centra un tubero..Immaginerete quindi che non li amo particolarmente MA questo pennello secondo me meriterebbe una categoria tutta sua:ha una forma particolarissima ed è abbastanza denso e questo permette di stendere il prodotto con una facilità disarmante. Provato sia con fondotinta liquido che cremoso e si è comportato sempre benissimo,ha sopportato già diversi lavaggi senza perdere( per ora) nemmeno mezzo pelo,brava Sam!

Max Factor Erace correttore stick “ivory”: 

il mio correttore storico,l’ho comprato e ricomprato per anni perchè copre qualsiasi cosa,è una bomba e costa poco,circa otto euro. In verità vorrei provare qualche altro correttore ma questo è uno di quei prodotti “sicuri” e mi è stato di grande aiuto  in questo periodo di sfiga-brufolosa( e non-.-) risco a usarlo sia sulle imperfezioni che sulle occhiaie e fissato con una cipria non si sposta,non viaggia e dura molte ore.

P1050870

Real Tecniques Contour Brush:

Ripetiamolo tutte insieme in coro dai “questo pennello fa parte del set da viso “Core collection” ed è il pennello che ho preferito tra quelli contenuti nel set perchè grazie alla forma tondeggiante ma leggermente a goccia(termini tecnici come se non ci fosse un domani) e le dimensioni contenute mi permette di tentare un  timido contouring o ad  applicare blush pigmentati senza ritrovarmi con patacche di colore impossibili da sfumare.

P1050867

NYX powder blush “taupe:

Pelle molto chiara? zigomi non pervenuti? voglia di lanciarsi nel magico mondo del contouring ma capacità tecniche pari a quelle di una bambina di sei anni armata di pastelli colorati? no problema ci pensa lui. E’ il blush perfetto per il contouring delle pelli più chiare, il finish è leggermente satinato in maniera quasi impercettibile,niente brillantini,il colore è delicatissimo e l’effetto estremamente naturale. Tira fuori la bimbominkia che c’è in me ❤

Neve Cosmetics bllush in cialda Bikini:

Quelli di Neve lo descrivono come un rosa bronzato luminoso lipsafe e vegan e sono daccordo con loro,ci mancherebbe. Non è particolarmente scrivente infatti lo applico con un pennello più denso e trovo sia perfetto per il giorno perchè lascia un velo di colore luminoso madelicato. Temevo piogge di brillantini o un effetto troppo “luccicante”,che con la pelle che mi ritrovo non posso proprio permettermi invece è molto discreto e modulabile,mi piace molto in combo con quello NYX.

P1050875

Sleek palette Au Naturel:

“non la prenderò,non mi interessa” le ultime parole famose. A mia discolpa posso dire che non ho molti colori simili,specie per quanto riguarda i matte che in questa palette sono ben 8 i pochi shimmer sono molto belli e particolari. Sinceramente tra tutte le palette “nude e naturali” che ho visto in giro questa è quella che preferisco perchè è ben assortita,ci sono molti toni matte alcuni dei quali difficili da trovare in giro in più è perfetta da portare in viaggio.

Maybelline Colour tattoo “permanent taupe”:

ombretto in crema adorabile,funziona benissimo come base e lo sto usando tantissimo insieme alla palette di Sleek,molto bello anche da solo,facilissimo da sfumare e meravigliosamente opaco. Che posso chiedere di più?!

Avon Supershock mascara volumizzante:

Questo è un regalo ed è stato molto gradito specie dopo la fine miserabile del Vamp di Pupa che si è seccato dopo circa tre settimane dall’apertura,mai più i miei soldi a Pupa. Una mia amica che ordina spesso prodotti Avon ci teneva a farmelo provare visto che secondo lei questo è il mascara delle meraviglie. Lo uso con soddisfazione da una buona ventina di giorni e non è affatto male: separa molto le ciglia e le volumizza,non cola enon fa grumi. Grazie Franca!

P1050891

sx: ck lipstick “dangerous”,Kiko matte lipstick 07,Nyx “Espresso”

NYX lipstick “Espresso”:

Tutte quelle si sentono molestate dalla mia ossessione per questo rossetto alzino la mano. Purtroppo io ho perso la testa per questa meraviglia ed era dai tempi di Russian Red che non applicavo per tanti giorni di fila lo stesso rossetto. E’ veramente molto bello ed elegante,cremoso ma non troppo infatti regge bene per diverse ore col cibo non va daccordo,col alcool e sigarette si. Sicuramente l’acquisto del mese,in fondo trovate gli swatches (stranamente fedeli) e qui lo potete vedere indossato.

Ck lipstick “Dangerous”:

Presto lo vedrete indossato perchè merita un post tutto suo: è bel rosso-ruggine,cremoso e scrivente. Ha bisogno di una matita come il pane altrimenti tende a viaggiare ma con qualche piccolo accorgimento e un pò di pazienza può regare belle soddisfazioni. I rossetti rossi non sono mai abbastanza, oh yeah

Kiko matte lipstick 07:

Unico acquisto fatto approfittando dei saldi Kiko(le altre cose che avrei voluto provare sono scomparse dal siti e negozi in un lampo -.-). E’ stato un acquisto saggio perchè è molto vicino al colore naturale delle mie labbra in più dura tanto e non secca particolarmente nonostante il finish matte.

P1050909

Wjkon automatic  lip liner “tulip”:

Cercavo una matita degna della bellezza di Espresso e grazie ad un video di Giuneralia(se mi leggi sappi che ti ringrazio con tutto il cuore ) ho scoperto lei: tulip:non solo è perfetta per fare compagnia al tanto amato rossetto è molto bella anche da sola,pigmentatissima e molto durevole.  Se passate da Wjkon vi consiglio di darle un’occhiata,merita.

Kiko Smart lip pencil n°712:

matita dalla consistenza perfetta pagata 1,90 son soddisfazioni(presa in coppia con il rossetto)

Shiseido Automatic lip crayon LC9:

questo è un vecchio acquisto che avevo un pò abbandonato ma  ultimamente ho le labbra in condizioni pietose e questo matitone è davvero confortevole e morbido. Non è estremamente pigmentato ma dona una sfumatura “berry” alle labbra molto carina poi è comodissimo da portare in giro. 

cats

esterno luce naturale non diretta

questo post chilometrico è finalmente finito,se sei arrivato a legger fin qui sappi che ammiro il tuo coraggio.

ora non mi resta che sbirciare i vostri preferiti,più usati o come preferite chiamarli voi

#Loved in January…

Amati/Odiati Novembre:

Novembre.

Odio questi trenta giorni,fin da piccola aspettavo la fine di questo mese con ansia. All’epoca probabilmente l’attesa era giustificata dall’arrivo del natale e Novembre mi sembrava solo un triste periodo di attesa prima dello spacchettamento. Negli anni le cose non sono cambiate,odio Novembre. Non sopporto le piogge,il cielo grigio,l’arrivo del freddo e ho smesso di aspettare Dicembre con ansia..sono diventata una persona triste? probabile.

Truccosamente parlando però Novembre è stato un mese positivo e di sòle praticamente non ce ne sono. Un pò perchè non ho fatto molti acquisti alla cieca(ora sono una donna saggia..ricordatemelo quando parlerò della prossima cantonata cosmetica) e mi sono concentrata su prodotti che mi interessava davvero provare,devo dire che mi è andata bene:

P1040555*nella foto mancano le tre meraviglie di Aleguaras perchè le ho sistemate in vecchie jar di neve e non volevo confondervi le idee

 

– Aleguaras ombretti minerali collezione “Shanghai thru her eyes”: 

Desktop2da sx: spingendo la notte più in la- 50 shades of green-oriental pearl tower

P1040501

Il mio bottino per quanto riguarda questa bellissima nuova collezione è assai più ampio ma questi sono i tre colori che ho provato subito e che mi hanno colpito di più. Ottima texture,le polveri sono morbidissime e non svolazzano in ogni dove. Il colore è pieno sia da asciutti che da bagnati: amore amore amore.

qui e qui potete ammirare la collezione al completo( i post con i relativi swatches sono divisi per colore quindi sbirciate per bene)

– Ombretto in crema Essence 02 “Glammy goes to..”:

P1040540

la mia prima esperienza con questi famosissimi ombretti in crema non fu affatto positiva e ora capisco perchè: il primo ombretto era statosicuramente aperto visto che risultava leggermente duro al tatto e praticamente impossibile da sfumare,questo invece è morbido,si sfuma(avevo scritto “si fuma facilmente” direi che il senso sarebbe decisamente cambiato) facilmente e la durata è molto buona con il primer della stessa linea sulla mia palpebra oleosa dura più o meno 8 ore. Il colore poi è perfetto per un trucco “sono di frettaaaaaa”,funziona bene come base e qualche volta lo uso anche per illuminare l’arcata.

– H&M Matte Top Coat:

adoro questo top coat. sinceramente non so se il mio entusiasmo sia dato dal fatto che ho provato solo questo top coat effetto matte(quello essence non l’ho mai beccato,M-A-I) o dalla reale qualità di questo prodotto,in ogni caso mi piace molto: ha la consistenza giusta,nè troppo liquida nè troppo densa,non asciuga in un nano secondo e riesco a “lavorarlo” sull’unghia senza rovinare il risultato creando macchie etc,per un’imbranata come me direi che è super promosso.

– Kiko smart lipstick n°87

questo prodotto è stato rubato,confesso. Mia sorella lo prese un pò di tempo fa ma dopo una o due applicazioni l’ha abbandonato dicendo che non faceva al caso suo ma io,che sono una ragazza di buon cuore che offre sempre una seconda possibilità,ho deciso di provarlo. E’ stato subito amore per via del coloreche ultimamente adoro alternare al classico rosso. Lui poi è un bravo rossetto,cremoso,facile da applicare e dalla coprenza buona. La durata non è delle migliori ma con qualche accorgimento il problema è quasi risolto,l'”accorgimento” in questione è lei:

– Catrice Tinta per labbra “Red & the city”:

presa quest’estate a Firenze poi abbandonata per un pò. devo dire che è veramente un buon prodotto,non si è minimamente seccata e non secca troppo le labbra,mi pento di aver preso solo questo colore poichè trovare Catrice per me è un’ardua impresa,pazienza!

P1040546da sx: tinta catrice “Red & the city”, Kiko smart lipstick 87

– Bellaoggi solvente senza acetone: toglie facilmente qualsiasi tipo di smalto(inclusi quelli glitterodiosi si!) costa poco circa 1,80euro e ne basta poco. Lo ricomprerò sicuramente!

e ora vengo a leggere volentieri i vostri preferiti e non,adoro questi genere di post e spero di aver fornito qualche informazioni/idea utile..anche vagamente utile..

a presto…

Amati/Odiati Novembre: