Cattier maschera all’argilla gialla/ review

Da buona  portatrice in/sana di pelle impura e problematica ho provato quintali di maschere purificanti inseguendo il sogno di una pelle più “pulita”. Inutile dire che ho collezionato una serie di sòle che ci vorrebbero mille post per raccontarle tutte ma da quando ho iniziato a guardare con un’attenzione maggiore gli inci dei prodotti la situazione è notevolmente migliorata. Informarsi paga,sempre.

L’errore che ho commesso in passato è stato scegliere sempre maschere troppo aggressive,preparati a base di argilla che lasciavo seccare per la bellezza di 15 minuti sul viso. Ricordo la mia espressione fiera quando guardandomi allo specchio osservavo il mio viso ormai pietrificato..beata ignoranza.Ora evito accuratamente di lasciare in posa per troppo tempo qualsiasi maschera,conosco la mia pelle e so che,alla lunga,anche la formulazione più delicata può farmi pentire di essere nata. Detto questo passiamo alla review:

P1120714

Il prodotto di cui voglio parlarvi è la maschera all’argilla gialla di Cattier,marchio del quale sto testando diversi prodotti ultimamente e che a grandi linee non mi ha mai delusa. Si tratta di un preparato semplice a base di argilla gialla(non l’avreste mai detto) con olio di jojoba,di menta ,geranio e acqua floreale di amamelide ed è indicato per le pelli secche e sensibili in quanto dovrebbe pulire la pelle senza stressarla eccessivamente. Quante volte ho detto pelle? indovina e vinci un ferro da stiro con cambio shimano*.

inci: aqua, kaolin, illite, mentha piperita extract*, hamamelis virginiana water*, simmondsia chinensis seed oil*, cetearyl alcohol, cetearyl glucoside, benzyl alcohol, pelargonium graveolens oil*, mentha piperita oil*, lactic acid, citronellol.

l’inci è molto semplice e consultando il sempresialodato forum di Lola ho avuto conferma che è facilmente riproducibile in casa,spignattatrici occhio!Io che ho uno di quei sederi pesanti,ma davvero pesanti,ho preferito la pappa bella e pronta(inoltre non ho tutti gli ingredienti a portata di mano,dettagli). A questo punto vi chiederete  sta benedetta roba funziona o no? Ebbene si,direi di si.

Concordo con quelli di Cattier,la maschera lascia il viso visibilmente pulito(e non per soli 5 millesimi di secondo) e anche tenendola su per tutto il tempo di posa la pelle non si arrossa,non tira particolarmente e non mi causa reazioni strane. Ne applico uno strato piuttosto spesso e lo lascio agire per circa 10 minuti. Se mi sembra che la pappa stia seccando troppo in fretta spruzzo un velo di acqua termale sul viso e ciao. La pelle appare più luminosa e al tatto decisamente più liscia,certo miracoli non ne fa ma nemmeno disastri e nel mio caso la cosa mi rende particolarmente felice.

reperibilità: io l’ho acquistata sul sito Mondevert.it che tratta parecchi prodotti del marchio al prezzo di 5,95 euro per 100ml di prodotto. 

Cattier maschera all’argilla gialla/ review

Cattier Shampoo per capelli grassi all’aceto di Rosmarino

i miei capelli:tristemente lisci e sottili,cute grassa,sporadicamente con forfora e punte secche e rovinate. il cuoio capelluto è di quelli capricciosi che se sgrassati troppo iniziano a vendicarsi con prurito e forfora.
P1090654

“Un vero trattamento purificante per i capelli grassi, arricchito da una specifica sinergia di oli essenziali. Per capelli puliti, leggeri e perfettamente districati.”

Si tratta di uno shampoo bio,certificato ECOCERT e formulato per riequilibrare il cuoio capelluto grazie agli estratti di rosmarino,lavanda,salvia e timo. L’ho acquistato sul sito Mondevert e il prezzo è di 8,95 per 250ml di prodotto con un PAO di dodici mesi.

Inizialmente ho provato sentimenti di odio nei confronti di questo shampoo,usato puro è davvero troppo concentrato perfino per me che ho i capelli molto grassi. Le  prime applicazioni sono state tragi-comiche,i capelli erano puliti questo si ma molto secchi e senza un balsamo di quelli con i controcacchi pettinarli sarebbe stato impossibile. Mi sono quindi armata di spargishampoo e in questo caso posso dire che mai acquisto si rivelò più saggio(ricordate il post di Lidal sull’argomento? ecco sono parole sante quelle lì). Diluito questo prodotto da il meglio di se e oltre a produrre tanta soffice schiuma pulisce benissimo i capelli senza seccarli eccessivamente. Ne basta poco per ottenere un risultato soddisfacente e con le classiche due passate(che faccio sempre per questione di abitudine) i miei capelli restano puliti per cinque giorni,roba del tipo “è santo,è santo”. Inoltre ho notato che ha anche un buon effetto volumizzante che in caso di capelli sottili come i miei è cosa buona e giusta.Sulle lunghezze applico sempre il balsamo perchè con la secchezza che mi ritrovo rischio la formazione di comodi nidi per uccelli. Il profumo è erbaceo,non troppo persistente,temevo un forte odore di rosmarino ma fortunatamente no,non vi verranno in mente bistecche grigliate e simili mentre lavate i capelli.

In conclusione direi che usato nella maniera giusta è davvero un buon prodotto con un ottimo rapporto qualità prezzo(lo uso da novembre e ho appena superato la metàO_O). La confezione è in plastica trasparente quindi oltre a sapere sempre quanto shampoo vi resta non dovrete preoccuparvi di eventuali cadute.

e voi, avete mai provato uno shampoo Cattier? si,no,mai e poi mai nella vita..

Cattier Shampoo per capelli grassi all’aceto di Rosmarino