July most played

Dicem..Luglio è appena finito ed è tempo di Most Played!
Prima di passare ai prodotti più usati del mese dovrei lamentarmi del clima,delle mie giornate noiose e di quanto mi pesa il didietro ultimamente ma ho deciso di stupirvi e di passare direttamente al dunque.
Se vi interessa saperne di più sul #teammostplayed non dovete fare altro che leggere questo post scritto dall’ideatrice la cara Chiara/GoldenVi0let e troverete risposta a tutte le vostre domande.
E ora ciando alle bande..

P1170481

Chanel Vitalumiere Aqua:

review qui
tanto amore qui ❤

Essence Gel tint n°3 “flashy apricot”

Quando penso ad una tinta labbra mi viene subito in mente un prodotto dal colore pieno e vibrante e dalla buona durata. La tinta in gel di Essence non presenta queste qualità, somiglia più ad un gloss che ad una tinta labbra ma presenta una differenza per me sostanziale : dopo pochi minuti si asciuga completamente lasciando sulle labbra un velo di colore. E’ un prodotto carino, un’ottima alternativa al gloss per chi ,come me,detesta follemente la categoria. L’ho usato spesso questo mese perchè non avevo voglia di rossetti più “impegnativi” e adoro il pennello che rende l’applicazione on the road estremamente facile.

Bourjois Delice de poudre n°52:

Il mio bronzer for ever and ever.
Lo uso tutti i giorni per scaldare il contouring e sembrare meno pallida/malaticcia e non riesco a trovargli un difetto : non è troppo aranciato,si sfuma benissimo, rimane intatto per tutto il giorno e la cialda mi fa venire una voglia matta di cioccolato anche con 40 gradi all’ombra,che posso chiedere di più?!

MAC Blush Harmony:

Usato tutti i giorni insieme al bronzer Bourjois e devo ancora capire se mi piace o preferisco il caro Taupe di NYX.
Sono queste le domande che mi tengono sveglia la notte.

Clarins Instant Concealer n°1 + Vichy Dermablend “opal”:

Ultimamente la mia base viso si è parecchio alleggerita, ci sono meno imperfezioni “attive” da coprire e il mio obiettivo principale è ottenere una pelle dall’aspetto luminoso e naturale a partire dalla zona occhiaie che mi sta dando non pochi problemi. Ultimamente dormo pochissimo e al mattino le occhiaie modello panda sono lì pronte a darmi il buongiorno,non penso di aver mai dedicato loro tante attenzioni ma non posso proprio farne a meno – il look grunge mi piace,lo adoro,ma ci sono limiti a tutto imposti dalla decenza,ecco – .Per ora l’effetto migliore lo ottengo applicando il correttore Dermablend di Vichy nella zona più scura e questa piccola meraviglia firmata Clarins per completare il tutto. Se cercate un buon correttore illuminante ve lo consiglio con tutto il cuore,funziona benissimo e dona subito un aspetto più sveglio al contorno occhi. La coprenza non è altissima ma sufficiente per occhiaie “normali”, quando dormivo non avevo bisogno di altro..bei tempi quelli.

NABLA Eyeshadow “glitz”:

Voglia di sbattersi zero? allora prendi glitz e sfumalo allegramente su tutta la palpebra, masca in abbondanza e via,verso l’infinito e oltre.
Adoro.

E questi sono i prodotti più usati del mese in tutto il loro splendore, qualcosa vi incuriosisce in modo particolare? avete semplicemente voglia di maledire il tempo? ditemi,ditemi..

Annunci
July most played

Dramatag: My top 5 showcase product!

Non è mai troppo tardi quando si tratta di recuperare un Dramatag specie se si parla di prodotti dal packaging accattivante.
Lo ammetto:sono una vittima del packaging.
Se un prodotto – valido si intende – è contenuto in una bella confezione sono ancora più felice, del resto anche l’occhio vuole la sua parte no?!

Il tag in questione chiede proprio di scegliere cinque prodotti da esposizione ed è stato ideato da Ere K per il contest indetto da Drama tempo fa:

Top 5 packaging da esposizione detto anche son figo son bello son fotomodello: i prodotti dal packaging iper figo che tieni a bella posta su qualche scaffale per far bella mostra di sé.

P1170330

1. Rouge Bunny Rouge Illuminante “sea of clouds”:

Come si fa a non desiderare tutti i prodotti del marchio? io sono letteralmente innamorata del packaging di ogni singolo prodotto. Se proprio devo sceglierne uno da mettere in bella mostra direi che l’illuminante Sea of cloud fa la sua figura nella bottiglietta di vetro decorato ma ripeto: amo il packaging di tutti i prodotti del marchio.

2. Chantecaille cipria compatta HD:

Vi parlai di questo adorabile sasso lucente in una review e aggiungo solo l’ennesima nota di amore per il packaging. Mi piace nonostante sia una calamita per ditate e zozzerie varie,semplicemente adorabile.

3. Burberry Sheer Foundation:

Una gioia per gli occhi – e non solo fortunatamente – .
Io ho una grave ossessione per i fondotinta se poi si presentano così vado letteralmente fuori di testa. Il packaging in plastica rigida di quelli Burberry è adorabile vero?

4. Tom Ford Blush “flush”:

Semplice ed elegante. Niente da aggiungere se non che il signor Ford quando fa una cosa la fa bene  – e se la fa pagare *coff coff* – in foto vedete uno dei blush ma trovo che il vero piccolo capolavoro siano i rossetti: una meraviglia per gli occhi e una fucilata per il portafogli. Magari un giorno infischiandomene del buonsenso farò la follia di regalarmene uno anche se scoprire che Black Orchid è stato tolto dal commercio mi ha uccisa.

5. Chanel Fondotinta Vitalumiere Aqua:

Chanel: l’eleganza.
Anche in questo caso è difficile scegliere un solo prodotto ma la confezione piccola è compatta del fondotinta Vitalumiere è davvero adorabile.

E voi siete vittime del packaging o la cosa vi lascia indifferenti?
confessate.

Dramatag: My top 5 showcase product!

May Most played:

Lo faccio o non lo faccio?
lo faccio o non lo faccio?
lo faccio.
Ed eccomi qua(?) pronta per unirmi al Team Most Played!
Credo che sappiate tutte di cosa si tratta e credo che tutte abbiate visto e amato i video girati dalla cara GoldenViolet – se non lo avete fatto siete brutte persone ma non è mai troppo tardi per recuperare – . Qui trovate tutte le info sul progetto e le risposte a tutte le vostre domande.

Detto questo “ciacio alle bande” e via:

1
Chanel Fondotinta Vitalumiere Aqua n°10 “beige”:

tanto amore e nient’altro da aggiungere
review qui.

The Body Shop Balsamo struccante alla camomilla:

Come facevo a vivere senza? passerò le prossime ore a pensarci intensamente. Cretinate a parte amo questo struccante,specie ora che ho la pelle talmente secca che mi sembra possa andare in frantumi da un momento all’altro. Se cercate uno struccante delicato ed efficace – elimina qualsiasi cosa sul serio – vi consiglio di farvi un giro sul sito TheBodyShop. Attente a non finire nel tunnel però,la sottoscritta non vede ancora la luce.

Caudalie Siero  S.o.s dissetante:

E’ bastato rubare un paio di applicazioni a mia sorella – ciao Sara,ciao – per innamorarmi di questo siero e correre a comprarne una boccetta tutta mia. Contiene acqua d’uva bio,acido ialuronico e polifenoli antiossidanti, è privo di oli ed è formulato per tutti i tipi di pelle. E’ un prodotto leggero,si assorbe in fretta lasciando la pelle morbida e idratata e si è rivelato indispensabile in questo periodo di pelle secca e capricciosa. Lo uso tutte le mattine come base trucco insieme ad una crema anti-imperfezioni di cui vi parlerò tra poco e lo amo,follemente. In questo periodo ho provato parecchie – adorabili- minitaglie Caudalie e ammetto di essere leggermente in fissa con il marchio, il prossimo acquisto? l’acqua micellare: meravigliosa ❤

La Roche Posay Effeclar DUO:

La pelle è diventata secca ma sulle guance maledette spunta ancora qualche imperfezione e per cercare di tenere alla larga le cicatrici ho scelto di dare una chance a questa crema. In passato ho usato e apprezzato le creme del marchio e con un sconto del 15% mi sono portata a casa 40ml di grandi speranze. Devo dire che,dopo meno di un mese d’utilizzo, i risultati sono stati piuttosto soddisfacenti e la crema sembra aiutare gli odiati brufoli a sloggiare in fretta e senza lasciare tracce del loro passaggio – le odiate macchie rosse – inoltre funziona bene in combo con il siero Caudalie e come base trucco. Ve ne riparlerò più avanti..

33
Tom Ford blush “Flush”:

Vi ho parlato di questo piccolo gioiellino tempo fa (qui) e non posso che ripetermi e continuare a lodare la texture burrosa di questo blush,la pigmentazione eccezionale e la facilità con cui persino un impedita come me riesce a sfumarlo sul viso. Mi vien voglia di comprarli tutti poi penso al prezzo e,dopo un piccolo infarto,torno in me. Anche se una piccola follia per lui la farei volentieri.

Chanel Eclat Lumière penna illuminante n° 10 beige tendre:

Il bello di avere zie appassionate di make-up è che se un acquisto non le soddisfa ti viene smollato allegramente. Ecco come mi trovo in possesso di questa penna illuminante dal packaging adorabile -Chanel ti amo -. Il colore in questione è troppo aranciato per illuminare la mia pelle cadaverica ma funziona bene nella zona occhiaie e mi permette di coprire l’alone verdastro che tormenta l’angolo interno senza appesantire troppo la zona (ultimamente ho il contorno occhi super secco e sono alla disperata ricerca di una crema decente,si accettano consigli).

Clarins Instant Concealer n°1:

Il feeling tra me e i prodotti Clarins continua e in breve tempo questo correttore si è guadagnato il primo posto nel mio cuore tra i preferiti del marchio. E’ un correttore cremoso pensato per coprire le occhiaie e illuminare il contorno occhi. Ha una texture fluida e leggera,una coprenza ottima e fa quel che promette sul serio,c’è da commuoversi. Dona subito un aspetto più “sveglio” al contorno occhi e la tonalità più chiara funziona bene anche per coprire macchioline post brufolo: lo amE.

Bourjois Happy Light correttore “ivory”:

Ho troppi correttori, lo so.
A mia discolpa posso dire che li uso e finisco tutti perchè ho diverse rogne da coprire e perchè mi piace cambiare a seconda del fondotinta che scelgo di usare – si,ho anche troppi fondotinta ma questa è un’altra soria – . Ho comprato questo correttore con il preciso intento di usarlo sulle famose macchie rosse che mi tormentano senza pensarci troppo dato che i prodotti per la bae Bourjois provati fin’ora mi hanno conquistata e non ho fatto male. Si tratta di un prodotto molto pigmentato e coprente, dalla texture cremosa e perfetto per nascondere macchie e brufoletti vari. Viene descritto come “anti-occhiaie” ma al momento la texture è troppo corposa per la zona e mette in risalto screpolature e rughette d’espressione quindi non lo uso mai per questo ma se il mio contorno occhi si riprende lo provo e vi faccio sapere.

E con questo direi che è tutto..
e voi? c’è qualche prodotto che vi incuriosisce?
preferiti in comune?
troppe domande?

May Most played:

review: Chanel Vitalumiere Aqua

E’ da gennaio che voglio parlarvi di questo fondotinta,cosa saranno mai cinque miseri mesi di ritardo? dettagli.

P1160642

L’uso prolungato mi ha però permesso di chiarirmi definitivamente le idee su questo prodotto e ora posso scriverlo serenamente in grassetto: amo questo fondotinta.

Prima di parlarvene una piccola precisazione sulle attuali condizioni della mia pelle che gli ultimi mesi ha subito qualche cambiamento: interrotta la cura anti-acne(fine gennaio) la mia pelle è passata dall’essere misto-grassa a molto secca . La guance e il mento sono le zone che se la passano peggio e solo massicce dosi di olio di jojoba mi permettono di tenere a bada le odiate pellicine senza veder spuntare una marea di brufoli  – non ne vedo da tempo ma meglio non abbassare la guardia – l’unico punto del viso che continua a lucidarsi è il naso. Il mio naso brillerà sempre proprio come un faro nella notte scura.

Detto questo passiamo all’amato protagonista della review:

Se cercate un fondotinta molto coprente,di quelli che riducono ai minimi termini l’uso del correttore o se avete una pelle molto grassa questo non è – almeno secondo il mio modesto parere– il fondotinta che fa per voi.

Se invece cercate un fondotinta che non evidenzi le zone più secche del viso,dal finish naturale perfetto per il giorno e facile da applicare con le dita – anche quando siete di fretta o tutti i vostri pennelli sono zozzi – vi consiglio con tutto il cuore di rimediarne un sample in profumeria o di correre a swatcharlo selvaggiamente.
Il Vitalumiere Aqua di Chanel è un fondotinta  – scommetto che non l’aveva capito nessuno – dalla texture leggera e sottile e se siete tra quelle che preferiscono l’applicazione con le dita ve ne innamorerete all’istante. Personalmente sono da sempre una fan dei pennelli ma l’idea di avere tra i miei  – troppi – fondotinta un prodotto che mi soddisfi a pieno anche se applicato senza ricorrere alla bacchetta magica è rassicurante.

Riguardo alla coprenza nome e consistenza fanno pensare ad un prodotto poco coprente ma non è esattamente così:io definirei la coprenza modulabile, sufficiente per mitigare notevolmente l’aspetto di macchie post acne e rossori sparsi mentre per le imperfezioni più strong,come sempre, c’è il correttore.
Il finish è semi-opaco, risulta luminoso sul viso ma in modo naturale. Le ragazze che hanno la fortuna di avere una bella pelle – a voi tutta la mia invidia – apprezzeranno l’effetto “pelle liscia come il didietro di un poppante”. Ho avuto modo di vederlo indossato da persone che vantano tali fortune e l’effetto è davvero wow.
Io trovo l’effetto gradevole anche sulla mia pelle sfigata e proprio per questo l’ho eletto fondotinta preferito in assoluto per il giorno e per tutte le volte che voglio un effetto il più naturale possibile.
La durata è buona e con un velo di cipria (hollywood di Neve o HD di Chantecaille) rimane intatto per 6-7 ore, l’unica zona che si lucida leggermente è il naso ma nulla di tragico rispetto alle luminosità stile palla da discoteca al quale ero abituata.
Ciliegina sulla torta :  il packaging in plastica piccolo e compatto,comodissimo da portare in giro e semplicemente adorabile.

swatch:

P1160616
da sinistra: Bourjois Healty mix serum “vanilla” – Chanel Vitalumiere Aqua n°10 “beige”  – Maybelline Fit -Me n°105

e voi avete mai provato questo fondotinta?

review: Chanel Vitalumiere Aqua

Jenuary favorites:

Con un ritardo di appena quindici giorni dettagli vi presento i prodotti più usati/amati del mese di Gennaio, un mese di cambiamenti:
Si trasloca!
Ebbene si, vivere nella stessa casa per più di un anno – o sei mesi come in questo caso – è out.
Cioè vuoi mettere la gioia di impacchettare tutto di nuovo?!
Stavolta il trasferimento dovrebbe  essere definitivo ma la casa nella quale andrò a vivere ha bisogno di una serie di piccoli interventi quindi per circa un mese e mezzo non avrò una connessione internet decente – yeeee – passerò il tempo a stuccare buchi nelle pareti e a respirare polvere.

Ma parliamo di cose più interessanti…

P1160202
The Body Shop Balsamo Struccante alla Camomilla:
Guardavo con interesse i balsami struccanti da tempo e l’improvviso cambiamento della mia pelle – da mista a secca come il Sahara – mi ha convinta a compiere il grande passo. Passavo da un eco-store all’altro quando Dotted Around  – il suo è uno dei miei blog perferiti  – mi ha ricordato l’esistenza di questa piccola meraviglia (grazie,grazie,grazie).
Scioglie qualsiasi tipo di makeup(mascara compreso) in pochi secondi e non lascia residui oleosi sul viso. Non mi ha causato un’esplosione di punti neri e la mia pelle sembra gradire l’uso quotidiano del panno in mussola.
Inutile dirvi che sono appena entrata nel tunnel “The body shop” e non credo di uscirne facilmente..
addio vi ho voluto bene.

P1160205
Chanel Vitalumière Aqua Foundation n°10 Beige:
Nessuna influenza i miei acquisti come Lisa Eldrige.
Quella donna potrebbe convincermi a comprare qualsiasi cosa, lo ammetto senza vergogna anche perchè tutti gli acquisti fatti sotto la sua influenza si sono rivelati vincenti.
Non avrei mai swatchato questo fondotinta se non fosse stato per questo video e mi prenderei a schiaffi da sola per questo – si sto esagerando ma quando si parla di fondotinta tendo a prenderla troppo sul serio,capitemi
Se siete alla ricerca di un fondotinta dalla texture leggera, finish semi-opaco, confortevole come una crema idratante dategli un’occhiata. Trovo sia perfetto per le pelli misto-secche, uniforma il colorito senza evidenziare le zone più aride e se la cava meglio di quanto pensassi con rossori sparsi e discromie. Un post con tanto di foto prima/dopo vietate ai minori è in arrivo.

MAC Select Moisturecover  nc20:

Dopo mesi di utilizzo più o meno costante devo ancora capire se questo correttore mi piace o no: è molto delicato sulla zona del contorno occhi, non secca e non mette in risalto le linee d’espressione ma se non lo fisso con una buona cipria scompare nel giro di poche ore. Spero di finirlo presto – si rigenera lui,di notte mentre dormo – perchè ho adocchiato un prodotto Bourjois che sembra fare decisamente al caso mio.

Nabla Cosmetics ombretti Caramel e Atom:
Usati entrambi praticamente tutti i giorni: Caramel cerco di infilarlo in ogni trucco che faccio – datemi un ombretto color caramello e vi scaldo il mondo – e Atom  si è rivelato un perfetto illuminante sia per il trucco occhi che per mettere in risalto i miei inesistenti zigomi. Entrambi hanno un’ottima texture e si sfumano senza problemi.

Aleguaras mineral eyeshadow “Drama”:

Ogni mese mi (re)innamoro di questo ombretto, un bellissimo grigio con riflessi argentei perfetto da solo per un trucco super-veloce e luminoso.
Ne approfitto per linkarvi il post di GoldenViolet (<3) dove potrete ammirare la nuova collezione di ombretti.

*tanto amore per queste tre matite labbra che ho usato tutti i giorni e che,sorpresa delle sorprese, non mi hanno distrutto le labbra e costretta a correre ai ripari con chili e chili di burro cacao:
Sonia Kashuk “nude 01”
Essence “soft berry”
Wjcon “tulip” (l’amore).

E voi
preferiti in comune?
traslochi in comune? 
bisogno di una vacanza?
faccio troppe domande?
si?
no?

la smetto,ciao!

Jenuary favorites:

September favorites…

In diretta dalla “Valle dei fozzoletti mocciolosi” una ragazza depressa:

Maledetta febbre,possibile che mi becca sempre quando avrei mille cose urgenti da fare? sono giorni che trascino il mio cadavere in giro cercando di svolgere tutte le faccende che ho stupidamente posticipato. Questo dovrebbe farmi riflettere sulle mie scarsissime capacità organizzative ma questa è un’altra storia.

Settembre è stato un mese felice,febbre a parte. L’afa ha finalmente abbandonato la ridente Campania e le spiagge sono tornate vuote e fresche *l’amore* e posso passeggiare col cane senza preoccuparmi di turisti,ombrelloni e bambini molesti.

Mi sono truccata poco, ho preferito concentrarmi sulla base(sempre e comunque) e sulla mia nuova ossessione. Inoltre ho iniziato a testare e amare alcuni dei prodotti ricevuti per il mio compleanno ❤ quindi ecco a voi i preferiti del mese:

P1130241

– Chanel Le Blush Crème n°63 Rèvèlation:  

regali di compleanno graditi parte 1:

Beh,questi nuovi blush Chanel mi piacciono un sacco e cosa peggiore mi piacciono tutte le tonalità proposte. Ovviamente quel briciolo di buonsenso che mi è rimasto mi impedisce di correre a comprarle tutte(il portafoglio vuoto è solo un dettaglio). Vi dico subito che non sono una fan dei blush in crema e anche se il post di Dotted Around mi ha spinta in profumeria a dare una sbirciata dal vivo tipo cinque minuti dopo averlo letto(questo perchè NON sono una persona influezabile) i dubbi sull’eventuale durata/resa sulla mia pelle mi avevano convinta a lasciar perdere. Poi mia zia ha deciso di regalarmene uno per il mio compleanno ed eccoci qui:  la tonalità che ho ricevuto è la numero 63 “Rèvèlation” un bellissimo rosa caldo intenso,pigmentato e completamente opaco. Sul sito ufficiale è descritto come shimmer ma vi assicuro che non ce ne sono,nemmeno mezzo (Dotted Around avevi ragione). La texture è molto sottile e leggera e questo fa si che il prodotto risulti facilissimo e piacevole da sfumare anche su una pelle non proprio regolare come la mia. Con poco prodotto ottengo un effetto molto naturale, un velo di colore che rende il trucco meno piatto e mi fa sembrare più “sana”. La durata è buona,le sue quattro orette se le fa e per le mie esigenze va bene così.

– Chanel eyebrow pencil + Bellaoggi matita per sopracciglia:

momento saggezza: “Non chiederti cosa possono fare le tue sopracciglia per te,chiediti  cosa puoi fare tu per le tue sopracciglia”

La mia nuova ossessione: le sopracciglia.

Da quando ho capito quanto possano influire sulla resa di un trucco (per non parlare di quanto possano cambiare l’aspetto del viso in generale) è iniziata la ricerca del prodotto/metodo perfetto per sistemarle. Le matite sono sicuramente lo strumento che preferisco e se come me dovete ricostruire parti inesistenti apprezzerete la comodità di una matita. Non ho ancora trovato il colore perfetto,per ora la combo preferita è costituita da Chanel eyebrow pencil nella tonalità “brun naturel”  + Bellaoggi matita per sopracciglia(ma va?!) nella tonalità “more/brunette”

Entrambe sono facili da applicare e dosare,la matita Chanel è leggermente più morbida e funziona bene per riempire i buchi mentre quella  Bellaoggi invece ha una texture più secca che mi permette di ridisegnare con precisione i contorni.

P1130249

– Bourjois Healty Mix concealer “eclat clair” : 

Avevo “puntato” questo correttore tempo fa ma non riuscivo mai a beccarlo nella tonalità che cercavo. Poi quella santa blogger che è Shopping & Reviews mi ha ricordato che su Amazon.uk è possibile acquistare i prodotti Bourjois (nb: devono essere venduti direttamente da Amazon) e mi si è aperto un mondo.

Tornando a lui: beh, io lo so che dieci giorni sono pochi per recensire un correttore, lo so che un prodotto va testato bene e io stessa ho bisogno di tempo per capire se un prodotto funziona perfettamente su di me ma posso dire che mi sta piacendo davvero parecchio. Lo uso principalmente per coprire le imperfezioni,infatti ho acquistato la tonalità più chiara. Mi piace perchè ha una texture morbida e ricca ma non è assolutamente pastoso. E’ uno di quei prodotti che si lascia sfumare un attimo prima di fissarsi sulla pelle ma  volta asciugato (questione di secondi eh) non si muove più,con o senza cipria. Se avete imperfezioni da coprire e una pelle mista con zone secche che di tanto in tanto si spellano potreste amarlo.

Ve ne riparlerò in maniera più approfondita.

– Chantecaille cipria in polvere libera:

Un vecchio amore di ritorno su questi lidi dopo una luuunga assenza. Assenza motivata da due fattori: il prezzo,che è piuttosto alto e l’aver scoperto le ciprie minerali di Neve Cosmetics(Hollywood e Nude su tutte).  Un pomeriggio di swap selvaggio in compagnia di mia cugina ed eccola qui.

Une review dettagliata è in arrivo quindi non mi dilungherò ma vi anticipo che è davvero un’ottima cipria,venduta ad un prezzo folle ma un ottima cipria. Non contiene talco,oli e lanolina,opacizza lasciando il viso “fresco” e il packaging è adorabile ❤ (futilità che spesso hanno la meglio su di me,sono colpevole).

e con questo è tutto,poca roba ma tanto amore ❤

continuo a vaneggiare.

mi lancerò sul divano e resterò lì per le prossime 5-6 ore

e voi? spero che le vostre giornate siano più felici e sane delle mie,a presto!

September favorites…