Astra Unlimited italian romantic colours n°82

una passata veloce per festeggiare la ricrescita delle mie unghie(devono ancora riprendersi del tutto) dopo anni di smangiucchiamenti selvaggi.

  • colore intenso fin dalla prima passata
  • pennellino comodo che permette di stendere agevolmente lo smalto(ci sono riuscita io che devo riprendere la mano)
  • prezzo contenuto (1,99 circa)
  • durata buona: 3 giorni senza top coat, 6-7 con top coat essence.
  • non contiene acrylamide, parafolmaldeide e toluene
Annunci
Astra Unlimited italian romantic colours n°82

prodotti che mi fanno “ciao”: prodotti finiti,errori cosmetici e sòle varie..

Aspettando il pacco fitocose contenente il mio amatissimo struccante,l’unico che non mi causa nessuna reazione strana,mi ha spinto a tirar fuori qualche struccante abbandonato per finirlo e salutarlo. Mi sono imbattuta in prodotti che avevo lasciato per vari motivi e contemporaneamente ne ho finiti altri che stavo provando quindi eccovi una piccola lista di prodotti finiti e,nella maggior parte dei casi, abbandonati per sempre.

1 . Clinique Take The Day Off Cleansing Milk : addio,sparisci,non voglio vederti mai più:lascia la mia pelle unta nella zona t e secca sulle guance che di conseguenza iniziano a prudere, bocciato. in realtà era stato abbandonato da tempo ho provato a  finirlo in attesa del famoso pacchetto,ma nada.

2 .  Struccante Bifasico Fior di Magnolia: non so se lo ricomprerò,certo il rapporto qualità -prezzo è molto buono e strucca abbastanza in frettamascara waterproof e ombretti in crema,ma lascia qualche residuo di troppo per i miei gusti.

3 .  Struccante Occhi Beute Visage: preso per alternarlo allo struccante bifasico visto che non ho sempre bisogno di uno struccante occhi strong,ha un buon profumo e rinfresca molto. l’inci non è dei migliori,paragonabile a quello fior di magnolia(costa anche meno,circa 1,50)ma non so  se lo ricomprerò visto che il latte fitocose se la cava divinamente anche con il trucco occhi.

4 . Venus Latte detergente viso occhi  alla vit c : addio:”strucca con dolcezza,dona luminosità e confort” fa l’esatto contrario,inci pessimo(paraffinum liquidum al secondo posto)secca,non strucca con facilità, costa poco ma una ciofeca è una ciofeca XD

5 .  Clinique Exfoliant Scrub gommage tonique: preso quanto ero convinta che la mia pelle andasse sgrassata in maniera decisa(come se fosse una padella,per capirci). è sicuramente l’esfoliante più forte che abbia mai provato,gratta letteralmente la pelle e contiene mentolo che dovrebbe regalare una paradisiaca sensazione di frschezza, nel mio caso irrita semplicemente la pelle,la secca terribilmente e lei si mette a produrre il triplo del sebo per rimediare al danno fatto: una sòla di proporzioni cosmiche finito come scrub piedi. addio.

6 .  Clinique Clarifying Lotion 3 : trattasi di una lozione esfoliante che dovrebbe rimuovere delicatamente ogni forma di desquamazione preparando la pelle ad assorbire l’idratante successivo,comprato quando non sapevo nemmeno cosa fosse un INCI (alcohol al primo posto). mi ha seccato la pelle fin dalle prime applicazioni ma ero una giovane ragazza fiduciosa che pensava che asciugare la pelle fosse la soluzione,errore madornale visto che a fine barattolo mi ritrovai con la pelle sensibilizzata all’inverosimile,secca e che tirava da morire insomma una vera “sòla di proporzioni bibliche”. ho letto in giro che la nuova formula non presenta l’alcohol al primo posto dell’inci ma onestamente non mi interessa provarla.

*se vi interessa l’inci completo di uno dei prodotti citati chiedete e vi sarà dato.

prodotti che mi fanno “ciao”: prodotti finiti,errori cosmetici e sòle varie..

zia grazie ma…

regalare un rossetto ad una come non è facile,me ne rendo conto. per me il rossetto è una cosa molto seria e scegliere di regalarmene uno significa rischiare di fare fiasco al 99%,per questo quando ho aperto il pacchettino e ho visto tre rossetti della Max Factor ho sfoderato la mia miglior faccia da “il regalo non mi piace ma deve sembrare che mi piaccia” e ho sorriso alla mia cara zietta che mi guardava ansiosa.

*(piccola doverosa parentesi: guardando le foto del packagin dei rossetti e vi chiederete: è un tester? si è un tester. mia zia lavora in una piccola profumeria e spesso le regalano qualche tester,meno spesso decide di cederne qualcuno ma questa è un’altra storia)

i rossetti in questione sono i Colour Elixir e sbriciando il sio ufficiale ho letto questa incoraggiante promessa:

“Per un colore immediatamente favoloso e labbra più lisce e morbide a lungo* non dovrai fare altro che provare il nuovo rossetto Colour Elixir di Max Factor. La formula di Elixir contiene per il 60% una combinazione di emollienti per la pelle, balsami e antiossidanti, come la vitamina E, che trasformano visibilmente le tue labbra in soli 7 giorni. Già alla prima applicazione, il Rossetto Colour Elixir idrata e rende lisce le labbra. Goditi labbra lisce, piene e dal colore stupendo.

* rispetto a labbra allo stato naturale.”

ho usato questi rossetti per circa un mese e ovviamente non mi aspettavo cambiamenti di alcun tipo anche perchè non li ho applicati tutti i giorni in quanto preferisco il burrocacao se non devo uscire di casa,comunque mantengono la promessa di non seccare le labbra. riguardo alla durata niente di eccezionale,durano circa 3-4 ore su di me che sono una fumatrice e bevo in continuazione (manco stessi per partire per il deserto).

veniamo ai colori che ho ricevuto:

 

 

 

 

 

 

 

n° 715 Rbuy Tuesday: un rosso puro che presenta,secondo il mio modestissimo parere,una punta di blue. la texture morbida lo rende facilissimo da applicare,scivola molto bene sulla labbra e il colore è intenso fin dalla prima passata!

n°825 Pink Brandy: rosa/corallo(sembra arancione in foto ma non lo è). un colore portabile che non richiede particolari attenzioni durante l’applicazione per questo lo porto spesso in borsa per ritocchi on the road.

n°665 Pomegranate: il colore che mi sta peggio: un malva violaceo freddo che cozza con il mio incarnato in maniera terribile(sarò io che non mi ci vedo,nin zò)

avrete notato che descrivere il colore di un rossetto non è il mio forte,vi lascio alle foto che danno un’idea più chiara dei colori:

 

 

 

 

 

 

 

dall’alto: pink brandy,ruby tuesday,pomegranate

 

*foto del prodotto indossato in arrivo

 

conclusioni:

pro:

  • colore intenso fin dalla prima passata
  • texture morbida che rende l’applicazione semplice
  • non seccano le labbra
  • facilmente reperibili
  • ampia scelta di colori,è disponibile in 16 nuance

contro:

  • durata scarsa(del resto con una texture così cremosa non mi aspettavo niente di più)
  • max factor testa allegramente su qualsiasi cosa respiri

prezzo: 12 euro circa,li ho visti anche a meno in diverse profumerie.

zia grazie ma…