October most played

E’ tempo di biscotti e di most played!
Vi ricordo come sempre il post di Chiara sull’argomento anche se sono convinta che ormai l’avete letto tutti/e,vero?!

P1180373
Kevyn Aucoin “The sensual skin fluid foundation” n°2 :

Amo,amo e amo.
Questo fondotinta rischia di diventare uno dei miei preferiti in assoluto e non è solo merito del packaging – boccetta in vetro,contagocce,parliamone – le cose che mi piacciono di questo fondotinta sono diverse: texture leggerissima, buona coprenza, ottima durata,applicazione piacevole sia con le dita che con il pennello,finish opaco ma luminoso. Una meraviglia,ne riparleremo presto dato che lo sto usando spessissimo.

Chantecaille HD Perfecting Powder :

Perfetta in combo con il fondotinta di cui vi parlavo perchè fissa bene il trucco senza “spegnere” la luminosità del fondotinta inoltre minimizza notevolmente l’aspetto dei miei amati pori dilatati. E’ sicuramente una delle migliori ciprie che abbia mai avuto il piacere di provare e,dopo lunghe riflessioni,direi che vale ogni centesimo.
(un post sulle mie ciprie preferite potrebbe interessare?)

Clarins lip pencil n°3 “nude”:

Le matite labbra Clarins sono tra le mie preferite, sono sufficientemente morbide da essere usate al posto del rossetto senza seccare le labbra ma durano tanto senza sbavare.
Questo mese ho usato tantissimo la numero 3. un rosa con una buona dose di marrone che le conferisce una nota cupa che adoro. Se cercate delle buone matite,perfette per il layering vi consiglio di dare un’occhiata alla linea Clarins.

Bourjois Rouge Edition Lipstick n°04:

Esiste un rossetto rosa che riesco a portare decentemente : il mondo finira tra tre,due,uno…
Scemenze a parte questo rossetto mi ha stupita e non solo per la questione colore, è cremoso e confortevole, scorre sulle labbra senza evidenziare eventuali screpolature e la durata è buona. Credo proprio che darò un’occhiatina alle altre tonalità..

P1180375dall’alto: rossetto Bourjois e matita Clarins, interno luce naturale.

Bionike Defence Xage Skynergy Perfezionatore concentrato per pelli sensibili e intolleranti:

Quando torno a far spese nella mia farmacia di fiducia mi ricordo perchè la amo tanto : minitaglie come se piovesse. Stavolta prodotti Bionike,marchio che conosco pochissimo e del quale non avevo mai provato nulla, ho avuto diverse minitaglie di creme antirughe tra cui questo siero.
Trattasi di un siero formulato per pelli sensibili e intolleranti dalla texture fresca e leggera, si assorbe in un secondo e lascia la pelle morbida. Lo uso da più di due settimane e credo di poter andare avanti per almeno altre due dato che ne basta davvero poco. Per ora mi piace, lo uso al mattino come base trucco e si comporta bene,la pelle non tira e non si unge nemmeno dopo parecchie ore, vi farò sapere.

Annunci
October most played

Dramatag: My top 5 showcase product!

Non è mai troppo tardi quando si tratta di recuperare un Dramatag specie se si parla di prodotti dal packaging accattivante.
Lo ammetto:sono una vittima del packaging.
Se un prodotto – valido si intende – è contenuto in una bella confezione sono ancora più felice, del resto anche l’occhio vuole la sua parte no?!

Il tag in questione chiede proprio di scegliere cinque prodotti da esposizione ed è stato ideato da Ere K per il contest indetto da Drama tempo fa:

Top 5 packaging da esposizione detto anche son figo son bello son fotomodello: i prodotti dal packaging iper figo che tieni a bella posta su qualche scaffale per far bella mostra di sé.

P1170330

1. Rouge Bunny Rouge Illuminante “sea of clouds”:

Come si fa a non desiderare tutti i prodotti del marchio? io sono letteralmente innamorata del packaging di ogni singolo prodotto. Se proprio devo sceglierne uno da mettere in bella mostra direi che l’illuminante Sea of cloud fa la sua figura nella bottiglietta di vetro decorato ma ripeto: amo il packaging di tutti i prodotti del marchio.

2. Chantecaille cipria compatta HD:

Vi parlai di questo adorabile sasso lucente in una review e aggiungo solo l’ennesima nota di amore per il packaging. Mi piace nonostante sia una calamita per ditate e zozzerie varie,semplicemente adorabile.

3. Burberry Sheer Foundation:

Una gioia per gli occhi – e non solo fortunatamente – .
Io ho una grave ossessione per i fondotinta se poi si presentano così vado letteralmente fuori di testa. Il packaging in plastica rigida di quelli Burberry è adorabile vero?

4. Tom Ford Blush “flush”:

Semplice ed elegante. Niente da aggiungere se non che il signor Ford quando fa una cosa la fa bene  – e se la fa pagare *coff coff* – in foto vedete uno dei blush ma trovo che il vero piccolo capolavoro siano i rossetti: una meraviglia per gli occhi e una fucilata per il portafogli. Magari un giorno infischiandomene del buonsenso farò la follia di regalarmene uno anche se scoprire che Black Orchid è stato tolto dal commercio mi ha uccisa.

5. Chanel Fondotinta Vitalumiere Aqua:

Chanel: l’eleganza.
Anche in questo caso è difficile scegliere un solo prodotto ma la confezione piccola è compatta del fondotinta Vitalumiere è davvero adorabile.

E voi siete vittime del packaging o la cosa vi lascia indifferenti?
confessate.

Dramatag: My top 5 showcase product!

Chantecaille HD Perfecting powder

Se per quanto riguarda le ciprie in polvere libera ho trovato la pace dei sensi con la Hollywood di Neve il discorso cambia quando si parla di ciprie compatte.Mi piace averne una da portare in girlo e le polveri libere non sono esattamente il massimo della comodità quando si parla di applicazioni on the road. Oggi voglio parlarvi di quella che preferisco usare ultimamente e che mi segue praticamente ovunque. Una cipria stalker.

la mia pelle: post acneica e sensibile con problemi di lucidità concentrati unicamente nella zona T,la zona guance è tendenzialmente secca.

hd

L’ HD Perfecting powder di Chantecaille si presenta come una cipria compatta bianca ma non vedrete swatches perchè una volta applicata scompare sul viso senza alterare  il colore del fondotinta. E’ una cipria traslucida che promette un’applicazione piacevole,riduzione dell’aspetto dei pori e finish opaco senza effetto polveroso.

Prima di confermare o smentire tali nobili intenti due parole sul packaging: Non vi ricorda niente? Io quando l’ho vista ho pensato subito al Sasso di Neve (il Flat Perfection lui) che ho sempre trovato tanto carino con la differenza che questo è specchiato quindi perennemente zozzo. E’ comunque solido e compatto ma non contiene nessuno spazio per un eventuale spugnetta/piumino e questo inizialmente mi ha fatto pensare che per quanto costa potevano anche sforzarsi di metterci una spugnetta(anche piccina eh) poi ho pensato che sarebbe stato comunque difficile applicare una polvere così sottile con una spugnetta quindi pace e lunga vita al kabuki da borsetta.

P1140079
Ma lasciamo perdere le mie (in)utili considerazioni sul packaging e veniamo al dunque:

Come vi anticipavo si tratta di una cipria traslucida che “scompare” sul viso senza alterare il colore del fondotinta ed è quindi adatta a tutte le tonalità di pelle e diversamente da altre ciprie definite “trasparenti” non schiarisce nemmeno di mezzo tono l’incarnato.

Del resto quando voglio assomigliare ad un fantasma posso sempre fiondarmi sulla Stay Matte di Rimmel e darmi una “sbiancata” degna di un membro della famiglia Cullen.

Scemenze a parte questa cipria mi piace parecchio: minimizza visibilmente l’aspetto dei pori,fissa bene il trucco e tiene a bada la maledetta zona T, non evidenzia le zone più secche del viso e lascia la pelle liscia e morbida creando la base perfetta per sfumare blush e terra. Funziona bene anche nella zona perioculare ed è la cipria che preferisco per fissare il correttore dato che non evidenzia le linee d’espressione – niente effetto +10 anni in un secondo – . L’inci non è pulito e splendente come quello della mia cara Hollywood (che contiene unicamente Silica,che meraviglia) ma non mi ha causato improvvise esplosioni acneiche o disgrazie di alcun genere. L’unico difetto che riesco a trovarle è il prezzo non proprio amichevole. Ammetto che probabilmente morirò prima di finirla dato che ne basta una piccola quantità per volta ma mi piace lamentarmi,fuori piove e sono tanto triste.

In conclusione il sasso lucente mi piace,sopporterò le sditazzate perenni presenti sulla confezione e maledirò la signora Olivia per i prezzi folli dei suoi prodotti.

Trovate quasi tutti i prodotti del marchio in quel meraviglioso luogo di perdizione che è il sito Space Nk.

e voi avete mai provato un prodotto Chantecaille? è un marchio che vi incuriosisce o o manco pe gnente?

Chantecaille HD Perfecting powder

September favorites…

In diretta dalla “Valle dei fozzoletti mocciolosi” una ragazza depressa:

Maledetta febbre,possibile che mi becca sempre quando avrei mille cose urgenti da fare? sono giorni che trascino il mio cadavere in giro cercando di svolgere tutte le faccende che ho stupidamente posticipato. Questo dovrebbe farmi riflettere sulle mie scarsissime capacità organizzative ma questa è un’altra storia.

Settembre è stato un mese felice,febbre a parte. L’afa ha finalmente abbandonato la ridente Campania e le spiagge sono tornate vuote e fresche *l’amore* e posso passeggiare col cane senza preoccuparmi di turisti,ombrelloni e bambini molesti.

Mi sono truccata poco, ho preferito concentrarmi sulla base(sempre e comunque) e sulla mia nuova ossessione. Inoltre ho iniziato a testare e amare alcuni dei prodotti ricevuti per il mio compleanno ❤ quindi ecco a voi i preferiti del mese:

P1130241

– Chanel Le Blush Crème n°63 Rèvèlation:  

regali di compleanno graditi parte 1:

Beh,questi nuovi blush Chanel mi piacciono un sacco e cosa peggiore mi piacciono tutte le tonalità proposte. Ovviamente quel briciolo di buonsenso che mi è rimasto mi impedisce di correre a comprarle tutte(il portafoglio vuoto è solo un dettaglio). Vi dico subito che non sono una fan dei blush in crema e anche se il post di Dotted Around mi ha spinta in profumeria a dare una sbirciata dal vivo tipo cinque minuti dopo averlo letto(questo perchè NON sono una persona influezabile) i dubbi sull’eventuale durata/resa sulla mia pelle mi avevano convinta a lasciar perdere. Poi mia zia ha deciso di regalarmene uno per il mio compleanno ed eccoci qui:  la tonalità che ho ricevuto è la numero 63 “Rèvèlation” un bellissimo rosa caldo intenso,pigmentato e completamente opaco. Sul sito ufficiale è descritto come shimmer ma vi assicuro che non ce ne sono,nemmeno mezzo (Dotted Around avevi ragione). La texture è molto sottile e leggera e questo fa si che il prodotto risulti facilissimo e piacevole da sfumare anche su una pelle non proprio regolare come la mia. Con poco prodotto ottengo un effetto molto naturale, un velo di colore che rende il trucco meno piatto e mi fa sembrare più “sana”. La durata è buona,le sue quattro orette se le fa e per le mie esigenze va bene così.

– Chanel eyebrow pencil + Bellaoggi matita per sopracciglia:

momento saggezza: “Non chiederti cosa possono fare le tue sopracciglia per te,chiediti  cosa puoi fare tu per le tue sopracciglia”

La mia nuova ossessione: le sopracciglia.

Da quando ho capito quanto possano influire sulla resa di un trucco (per non parlare di quanto possano cambiare l’aspetto del viso in generale) è iniziata la ricerca del prodotto/metodo perfetto per sistemarle. Le matite sono sicuramente lo strumento che preferisco e se come me dovete ricostruire parti inesistenti apprezzerete la comodità di una matita. Non ho ancora trovato il colore perfetto,per ora la combo preferita è costituita da Chanel eyebrow pencil nella tonalità “brun naturel”  + Bellaoggi matita per sopracciglia(ma va?!) nella tonalità “more/brunette”

Entrambe sono facili da applicare e dosare,la matita Chanel è leggermente più morbida e funziona bene per riempire i buchi mentre quella  Bellaoggi invece ha una texture più secca che mi permette di ridisegnare con precisione i contorni.

P1130249

– Bourjois Healty Mix concealer “eclat clair” : 

Avevo “puntato” questo correttore tempo fa ma non riuscivo mai a beccarlo nella tonalità che cercavo. Poi quella santa blogger che è Shopping & Reviews mi ha ricordato che su Amazon.uk è possibile acquistare i prodotti Bourjois (nb: devono essere venduti direttamente da Amazon) e mi si è aperto un mondo.

Tornando a lui: beh, io lo so che dieci giorni sono pochi per recensire un correttore, lo so che un prodotto va testato bene e io stessa ho bisogno di tempo per capire se un prodotto funziona perfettamente su di me ma posso dire che mi sta piacendo davvero parecchio. Lo uso principalmente per coprire le imperfezioni,infatti ho acquistato la tonalità più chiara. Mi piace perchè ha una texture morbida e ricca ma non è assolutamente pastoso. E’ uno di quei prodotti che si lascia sfumare un attimo prima di fissarsi sulla pelle ma  volta asciugato (questione di secondi eh) non si muove più,con o senza cipria. Se avete imperfezioni da coprire e una pelle mista con zone secche che di tanto in tanto si spellano potreste amarlo.

Ve ne riparlerò in maniera più approfondita.

– Chantecaille cipria in polvere libera:

Un vecchio amore di ritorno su questi lidi dopo una luuunga assenza. Assenza motivata da due fattori: il prezzo,che è piuttosto alto e l’aver scoperto le ciprie minerali di Neve Cosmetics(Hollywood e Nude su tutte).  Un pomeriggio di swap selvaggio in compagnia di mia cugina ed eccola qui.

Une review dettagliata è in arrivo quindi non mi dilungherò ma vi anticipo che è davvero un’ottima cipria,venduta ad un prezzo folle ma un ottima cipria. Non contiene talco,oli e lanolina,opacizza lasciando il viso “fresco” e il packaging è adorabile ❤ (futilità che spesso hanno la meglio su di me,sono colpevole).

e con questo è tutto,poca roba ma tanto amore ❤

continuo a vaneggiare.

mi lancerò sul divano e resterò lì per le prossime 5-6 ore

e voi? spero che le vostre giornate siano più felici e sane delle mie,a presto!

September favorites…