Tag: 11 domande!

Ho letto moltissimi post del genere ultimamente e oggi è arrivato il mio primo tag(emozione) da parte di una blogger che leggo da molto tempoe molto volentieri:  Misato-san

E ora rispondo alle domande:
1. Un prodotto famoso-oso-oso (tipo il Russian Red di MAC o l’Orgasm di NARS o la dannata Naked palette o… vedi tu XD) che proprio NON ti piace e non capisci perche’ ne parlino/lo bramino tutte!

il prodotto che proprio non mi piace è  tra quelli che hai nominato,ovvero il blush di NARS,il celebre Orgasm.  non amo i blush in genere(colorito poco sano for ever) quindi non ho sentito proprio la “necessità” di provare questo prodotto. ne ho sentito parlare bene da tutto il mondo..ma su di me non esercita alcun fascino. (meglio per il mio portafoglio XD)

2. Un colore di ombretto/rossetto/gloss/smalto che continua ad attrarti come l’ape col miele e che devi forzarti a non acquistare perche’ lo sai che ne hai tanti ma e’ sempre troppo bello?

confesso il mio tallone d’achille sono gli ombretti neri/grigio molto scuro. ne ho decine,di mille marche diverse e continuerei a comprarne se non fosse che ne ho talmente tanti che mi occorerebbe un’altra vita per finirli tutti. stessa cosa vale per quelli blue,una collezione imbarazzante..

3. Se la tua casa cosmetica preferita ti proponesse una collaborazione per la creazione di una collezione di 10 pezzi quale sarebbe il tema e cosa dovrebbe assolutamente comprendere?

beh,premetto che sono una fan sfegatata del look da pin-up. la riga di eye-liner e il rossetto rosso esercitano un fascino ipnotico su di me,è il look che preferisco e che “indosso” più spesso. quindi sicuramente il tema sarebbe questo e la collezione dovrebbe comprendere: un fondotinta coprente ma dall’effetto molto naturale(come il mio amato light olive di aleguaras),un rossetto rosso a luuunghissima durata e eye-liner blue,sono ancora alla ricerca di un eye-liner blue degno di questo nome.

se non sbaglio  la foto proviene dal backstage Dior,ma non vorrei dire cretinate..

4. Cosa pensavi non avresti mai fatto/comprato in campo make up e che invece ti sei ritrovata a fare/acquistare stupendo persino te stessa?

il giorno in cui ho ordinato il “duo counturing” dal sito di nevemakeup mi sono stupita di me stessa. non pensavo avrei mai comprato un illuminante. nella mia testolina la parola” illuminante” e quella “acne” non trovavano punti d’incontro. e invece mi sono stupita,e ora uso spessissimo questo prodotto senza assomigliare ad una palla da discoteca e sopratutto senza mettere in risalto gli innumerevoli difetti della mia pelle. non si tratta di un’overdose di brillantini come pensavo,l’effetto è invece molto naturale,mi piace mi piace mi piace!

5. Quali caratteristiche deve avere prima di tutto un prodotto per attirare la tua attenzione?

la prima cosa che guardo quando compro un prodotto è il rapporto qualità-prezzo. quindi deve rispettare questo schema: fare il suo dovere e costare il giusto.

6. Rossetto & ombretto: il colore che non indosseresti mai e perche’?

rossetto: sicuramente non indosserò mai e poi mai un rossetto rosa barbie. questo colore,oltre a non piacermi,mi sta malissimo.

ombretto: rosa e sfumature del rosa in genere. si è capito che odio il rosa insomma…oltre a starmi male fanno a pugni con il mio sottotono da giovane fidanzata di Hulk..quindi “vade retro satana”.

ecco l’esempio perfetto,un rossetto così non lo comprerò mai..

7. Una persona su youtube, che non sia un/una make up artist di mestiere, che ti piace o che pensi abbia del vero potenziale

guardo pochi video-tutorial,e quelli che guardo sono quasi tutti di persone che fanno questo di mestiere( tipo TheMissRettore,ReginainNeverland ,le prime che mi vengono in mente). quindi se devo nominare una youtubers che seguo e che non fa questo penso a GoldenVi0let : non fa la mua e non si improvvisa truccatrice ma le sue recensionii sono piacevolissime e oltre che simpatica la trovo una persona interessante da ascoltare. mi piace sentirla chiacchierare e guardo volentieri i suoi video.

8. Quando leggi una recensione cosa ti fa pensare che costituisca un parere affidabile e cosa invece ti fa dubitare del fatto che un prodotto sia stato testato con la dovuta attenzione?

un parere affidabile non deve essere frutto dell’ “entusiasmo da nuovo acquisto” ma il prodotto deve essere testato per un periodo di tempo sufficiente. inoltre trovo utili foto sia del prodotto swatchato sia indossato. le recensioni scritte come pure e semplici pubblicità di omaggi ricevuti da una qualche azienza non mi ispirano fiducia.

9. Un film/video musicale/telefilm (quello che ti pare, anche solo uno dei tre!) che ti ha colpito per il make up che vi e’ utilizzato

mi piace tantissimo il trucco che porta Cristina Aguilera nel video di una sua vecchia canzone “candy man”:classico look da pin up,lo so sono noiosa ma che ci posso fare…mi affascina. (di Cristina Aguilera mi piace solo il trucco,ci tengo a dirlo.)

10. Un marchio che non hai mai provato ma vorresti testare… e perche’ XD

non ho mai provato niente della Urban Decay. ho solo swatchato qualche ombretto della naked da sephora,sembrano essere di ottima qualità,morbidissimi e molto sfumabili. quindi sicuramente ne proverò qualcuno prima o poi.

11. Consigliami un blog/canale you tube che pensi non dovrei proprio perdermi!

adoro questo blog KillerColours  lei è veramente molto brava,crea dei look curati e mi piace molto prendere spunto dalle sue fotografie.

rispondo anche alle domande che ho letto sul qui: A Colourful Mess:


1.Da dove deriva il tuo interesse per il trucco?

sicuramente il mio interesse per il makeup nasce da un’esigenza: nascondere il più possibile le macchie che l’acne mi ha gentilmente regalato. avevo 12 anni quando,insieme al primo ciclo,iniziarono a spuntarmi i primi brufoli. sono in cura da un dermatologo da molti anni e sicuramente il trucco mi aiuta ad accettarmi e a sentirmi a mio agio con gli altri.

2. C’è un decennio dello scorso secolo di cui ami particolarmente la moda in fatto di trucco? Se sì, quale?

adoro letteralmente la moda,il makeup e lo stile in genere degli anni 50.


3.Cosa pensi dei video e dei post dedicati agli haul dei prodotti?

li guardo sopratutto per curiosità. mi piace scoprire prodotti nuovi ma sono molto selettiva negli acquisti.

4.Un tuo conoscente va negli States in vacanza e si offre disponibile ad acquistarti alcune truccoserie, ma ti dà il limite di tre, più una riserva: quali scegli?

mi piacerebbe provare qualche correttore bobby brown,un primer della smashbox,poi via libera al mineral makeup,c’è una scelta incredibile di marche e prodotti di questo tipo venduti negli States quindi opterei sicuramente per qualcosa del genere.


5. Piegaciglia: strumento di tortura o utile alleato?

l’unica cosa decente che madre natura ha deciso di regalarmi sono le ciglia. le ho naturalmente folte e abbastanza lunghe. il piegaciglia mi aiuta a curvarle per bene,quindi per me è un utilissimo alleato.

6. Il trucco oltre che abbellimento ed espressione è creatività: ti capita di usare prodotti per scopi diversi rispetto a quelli per cui sono stati progettati?

ogni tanto mi do alla libera interpretazione. con il trucco minerale è inevitabile sperimentare. adoro usare un blush di aleguaras “my best enemy” come ombretto. è di un bellissimo rosso e adoro l’effetto che fa. wow!


7. Hai mai provato ad usare degli olii per struccare occhi e viso?

ho letto che molte ragazze si struccano con gli olii ma avendo una pelle mista/grasa/acneica non penso facciano al caso mio e non ho mai provato.

8.Usi trattamenti specifici per il corpo?

niente di particolare: faccio uno scrub con la farina di mandorle Fitocose una volta a settimana e cerco di applicare una crema idratante dopo la doccia ma a volte la pigrizia mi batte e mi trascuro un pò..

9. Sei mai stata ad un centro benessere, alle terme o simili?

no mai. sinceramente mi annoia l’idea di passare anche solo un giorno in un posto del genere,ho un concetto di “vacanza” e “relaz” un pò diverso..

10.Le medicine orientali ed in generale le medicine “alternative”, sostengono che per curare e voler bene all’esterno bisogna cominciare dall’interno. Oltre che la tua pelle, curi la tua alimentazione?

sono vegetariana praticamente dalla nascita e intollerante al lattosio. quindi oltre a non mangiare carne sto iniziando a evitare anche i derivati,quindi via latte,formaggi ecc. una volta al mese mi concedo una settimana da “crudista” per depurare l’organismo. la pelle ringrazia!


11 .Un trucco che ti piace molto ma che non riprodurrai mai perché al di là delle tue capacità oppure perché non pensi possa starti bene

adoro un trucco che ho beccato sul blog di KillerColours:

ho provato a riprodurlo,ma con risultati non proprio soddisfacenti. in più mi piace il contrasto che fa con i suoi occhi azzurri,mentre con i miei,che sono neri non mi piace. è un trucco abbastanza semplice per quanto riguarda la parte “tecnica” ma l’effetto che fa con gli occhi chiari è un’altra storia..

Le mie 11 domande:

1. quando acquisti un prodotto per il viso,ad esempio una crema o un latte detergente,tieni conto dell’inci o non badi molto agli ingredienti?

2. il prodotto “must” che proprio dovrei provare?

3. questo è un blog giovane,ho molto da imparare. che consiglio mi dai per migliorare la pagina e rendere le recensioni più utili e complete?

4. fonti di ispirazione:c’è un/una mua alla quale ti ispiri qundo hai voglia di provare qualcosa di diverso dal solito, oppure,da dove prendi ispirazione per un trucco nuovo?

5. sopraciglia tatuate,cosa ne pensi?

6. cambi spesso la tua beuty routine o ti affidi a prodotti che conosci e ritieni insostituibili?

7. ceretta: l’estate si avvicina,occorre darsi una bella depilata,preferisci il fai da te o le mani esperte dell’estetista?

8. spignatti?

9. pennelli per il makeup: setole naturali o sintetiche?

10. l’estate è alle porte,quali sono i prodotti che mandi in vacanza e con cosa li sostituisci?

11. tra le tante marche cosmetiche facilmente reperibili in profumeria,cen’è una che eviti di acquistare per un motivo in particolare(es: testa sugli animali,si spaccia per “naturale” e non lo è ecc..)?

tag-ag-ag:
essendo questo un blog giovine giovine,non ho molte persone da taggare,spero di fare nuove conoscenze e scambiare opinioni e consigli con voi ^_^

RaelDelMare

Makeup’s secret

A Colourful Mess

CristinaRossimakeup

GoldenViolet

Annunci
Tag: 11 domande!

Basi per ombretto low cost: Essence vs Catrice.

Un piccolo confronto tra due basi per ombretto dal prezzo super contenuto. Datemi della pazza ma io trovo assurdo spendere 15/18 euro per una base per ombretto,forse non so cosa mi perdo ma per ora,in tutta sincerità,non mi interessa. Ho avuto modo negli ultimi mesi di provare due basi very low cost ,eccole qui:

la famosissima base della essence,e la meno famosa(almeno non ho trovato molte recensioni a riguardo) della catrice.

essence 4ml  –  catrice 7ml


pensavo fossero due prodotti simili,se non indentici ma mi sbagliavo,la prima differenza sta nel colore:

da sinistra: essence – catrice(ma va?!)

la base essence è più “giallina”,più morbida e facile da lavorare. non si asciuga alla velocità della luce(ma comunque in tempi decenti eh),e copre molto bene i rossori.quella catrice invece è leggermente più aranciata e dalla consistenza pastosa. una volta stesa si asciuga in un millesimo di secondo e tende a restare un tantino appiccicosa. trovo inoltre che quella essence permetta di sfumare molto meglio gli ombretti. per quanto riguarda la durarata preferisco ancora la base essence che nonostante sia più “morbida” tiene decisamente meglio!

conclusioni:

Essence:

  • voto: 5
  • pro: il prezzo,la facilità di lavorazione,la durata,insomma I love stage! yeah
  • contro: trovarne una nello stand essence non è facile,trovarla intosa è un’impresa epica
  • prezzo: 2,99 euro

Catrice:

  • voto: 3
  • pro: il prezzo
  • contro: decisamente troppo pastosa,asciuga troppo in fretta
  • prezzo: circa 4 euro.

spero che questa recensione possa essere vagamente utile a qualcuno.

adieu..


Basi per ombretto low cost: Essence vs Catrice.

Lancaster Rouge Rivier Spa Lipstick spf 10

Questo rossetto è stato ripescato nella parte più oscura della mia collezione di cosmetici abbandonati. Causa di questo abbandono non è il rossetto in se,che è di un bellissimo colore e mi piace molto l’effetto che fa sulle labbra,il problema è la Lancaster in quanto testa “allegramente”. Voglio comunque finirlo perchè mi sembra un peccato buttare un prodotto praticamente nuovo.Se conoscete un dupe eticamente corretto fatemelo sapere please.

n.254 Pomegranate

la luce non è proprio la migliore ma speso si intuisca qualcosa..

visto dal vivo è sicuramente più “intenso”.

(dovrei anche disegnare in maniera decente le labbra prima di applicarlo,ma pace)

ora mi divertirò a stilare una,temo non molto breve,wishlist dei rossetti che bramo di possedere.

intanto se avete consigli prendo nota volentieri

  • consigliato?: diciamo che lo consiglio come colore
  • voto0/5: 5 vedi sopra
  • pro: non secca le labbra e dura abbastanza(cira 4 ore senza ritocchi se le fa)
  • contro: non comprerò più prodotti Lancaster per vari motivi.

au revoir…

Lancaster Rouge Rivier Spa Lipstick spf 10

Nuxe: linea Aroma-Perfection per pelli miste/grasse

Mi hanno regalato i campioni di questa linea Nuxe in farmacia,consigliandomeli in quanto ho la pelle mista/acneica/sensibile. Ho deciso di provarli,non senza un certo scetticismo,visto che ho trovato i prodotti adatti alla mia beuty routine e difficilmente li cambierò. Mi rendo conto che per esprimere un giudizio esauriente ci vorrebbe un determinato periodo di prova,quindi tenete conto del fatto che questi prodotti sono stati provati solo per 3 giorni(trattasi appunto di campioni contententi poco prodotto).

dal sito Nuxe:“Il programma Aroma-Perfection è la risposta vegetale,attiva e piacevole che permette di contrastare le principali imperfezioni delle pelli miste e grasse: zone lucide,pori dilatati e arrossamenti”

un mare di buoni propositi,ma veniamo ai prodotti:

gel pulente purificante:

“Un gel vellutato che a contatto con l’acqua si trasforma in una schiuma fine e morbida, per una pelle pulita e purificata.”

inanzitutto è difficile per me trovare un detergente per il viso che riesca a fare il suo “dovere” senza arrossarmi la pelle o lasciarla che “tira”,brucia o nei casi peggiori prude terribilmente. questo sembra essere abbastanza delicato ma non riesce a battere il gel all’aloe e azulene di fitocose,in quanto dopo un pò la pelle mi tira e la sento un pò secca(*.*),non ai livelli di sgrassatori per i piatti provati in passato(vedi garnier,vichy,o simili),ma non mi è piaciuto particolarmente. la consistenza è leggera e il profumo piuttosto gradevole e delicato.

foto probabilmente inutile del prodotto.

inci: “Aqua/water, glycerin, sodium cocoyl apple amino acids, acrylates copolymer, ammonium lauryl sulfate, hydroxyethyl acrylate/sodium acrtloyldimethyl, taurate copolymer, sodium cottonseedamphoacetate, carapa guaianesis seed oil, gluconolactone, butylene glycol, ppg-2 hydroxyethyl cocamide, zinc pca, sodium lauroyl sarcosinate, sodium hydroxyethyl, capryloyl glycine, citric acid, ethylhexylglycerin, hydroxypropyl guar hydroxypropyltrimonium chloride, parfum/fragrance, sodium benzoate, polysorbate 60, sorbitan isostearate, acacia senegal gum, phytic acid, salicylic acid, benzoic acid, hydrolyzed algin, disodium edta, 10-hydroxydecanoic acid, sebacic acid, 1,10-decanediol, calcium gluconate, saponaria officinalis leaf/root extract [n1601/c]. “

  • consigliato?: no,penso ci siano prodotti simili che fanno meglio il loro lavoro.
  • voto 0/5: 3
  • pro: consistenza leggera,profumo gradevole.
  • contro: la pelle tira un pò e risulta secca sopratutto sulle guance
  • prezzo: intorno ai 13-15 euro.

fluido “prodigieux” anti lucidità:

“Un trattamento per il viso anti-zone lucide, leggero e setoso dal profumo aromatico, per una pelle perfettamente opaca e morbida.”

ehm…antilucidità? dove? quando? siamo seri,l’ho provato come base trucco e dopo meno di 3 ore la mia pelle era lucida,lucida, lucida(nemmeno la crema fitocose all’aloe e azulene,che avevo definito “un pò grassa” mi lucida così) inoltre questo fluido ha un odore fortissimo che mi ricorda la citronella e gli spray anti-puntura: non mi piace. sarà anche un fluido di facile assorbimento che lascia la pelle morbida,ma non fa assolutamente quello che promette(almeno su di me ha miseramente fallito).

altra foto di dubbia utilità

inci: “Aqua/Water, Centaurea Cyanus Flower Water, Butylene Glycol, Isodecyl Neopentanoate, Propylene Glycol, Cyclopentasiloxane, Phenyl Trimethicone, Polymethyl Methacrylate, Sodium Lactate Methylsilanol, Sucrose Distearate, Polysorbate 60, Butyl Methoxydibenzoylmethane, Cucurbita Pepo (Pumpkin) Seed Extract, Rosa Moschata Seed Oil,Simmondsia Chinensis (Jojoba) Seed Oil Ethylhexyl Methoxycinnamate, Fomes Offonalis (Mushroom) Extract, Nylon-12, Cetyl Alcohol, Sucrose Stearate, Cyclomethicone, Tocopherol, Polyacrylamide, Tocopheryl Acetate, Imperata Cylindrica Root Extract, Phenoxyethanol, Kaolin, Aniba Rosaeodora (Rosewood) Wood Oil Methylparaben, Glycerin, Allantoin, Citrus Aurantium Amara (Bitter Orange) Flower Extract, Cyclohexasiloxane, Pelargonium Graveolens Flower Oil Calendula Offionalus Flower Extract, Lavandula Angustifolia (Lavender) Oil, Tetrasodium Edta Dimethicone, Laureth-7, Betula Alba Bark Extract, Butylparaben, Ethylparaben, Cassia Angustifoua Seed Polysaccharide, Glycogen, Panax Ginseng Root Extract, Peg-8, Propylparaben, Isobutylparaben, Prunus Persica (Peach) Fruit Extract, Potassium Sorbate, Salicylic Acid, Carbomer, Sodium Benzoate, Hydroxyethylcellulose, Peg-40 Hydrogenated Castor* Oil, Sodium Methylparaben, Sodium Dehydroacetate, Sodium Propylparaben, BHT, Geraniol, Limonene, Linalool [N1603/A]. * Derivato dall’olio di Ricino”

  • consigliato?: no.
  • voto 0/5: 0 (si è capito che non lo sopporto?)
  • pro: si assorbe in fretta e la pelle appare,almeno inizialmente,molto morbida.
  • contro: assolutamente bocciato come base trucco,unge e ha un odore fortissimo che proprio non mi piace.
  • prezzo: circa 17 euro (O_O)

maschera termo-attiva disincrostante(?):

“Una maschera esfoliante per il viso che, grazie al suo effetto riscaldante, dilata i pori e li pulisce in profondità. La pelle viene esfoliata e pulita con dolcezza”

quello che promette: ” Vero e proprio trattamento per una “pelle nuova”, questa maschera agisce in 3 tempi:
– Grazie al suo effetto riscaldante, dilata i pori per pulirli in profondità
– Esfolia con dolcezza per eliminare le impurità e affinare la grana della pelle (Polvere di Noce, Jojoba).
– Assorbe il sebo in eccesso e opacizza (Caolino, Riso)”

beh,questa maschera mi è piaciuta. la trovo delicata e piacevole da applicare. a differenza di altre maschere termo-attive non mi manda in fiamme la faccia nel giro di 5 secondi,ed è un buon segno. inoltre la trovo pratica perchè basta tenerla in posa per pochi minuti. l’ho utilizzata sulla zona t e il giorno dopo la pelle sembrava più “pulita”. ovviamente non grido al miracolo,ma non mi sento di bocciarla,anzi forse la proverò in full-size.

foto leggermente più utile delle altre,per capire la consistenza.

inci: Glycerin, Kaolin, Butylene Glycol, Jojoba Esters, Oryza Sativa (Rice) Hull Powder, Aqua/Water, Zeolite, Caprylyl /Capkyl Glucoside, Juglans Regia (Walnut) Shell Powder, Zinc Pca, Rosmarinus Officinalis (Rosemary) Leaf Water, Parfum/Fragrance, Xanthan Gum, Enantia Chlorantha Bark Extract, Phenoxyethanol, Phytic Acid, 1,2-Hexanediol, Caprylyl Glycol, Sooium Hydroxide, Sodium Hyaluronate, Iris Florentina Root Extract., Benzyl Alcohol, Tropolone, Oleanolic Acid, Potassium Sorbate, Dehydroacetic Acid (N1604/A)

  • consigliata?: si!
  • voto 0/5: 4
  • pro: delicata,granuli sottili che non creano irritazioni,buon profumo.
  • contro: inci non proprio verde smeraldo,forse il prezzo.
  • prezzo: 16-18 euro.
Nuxe: linea Aroma-Perfection per pelli miste/grasse

la mia beauty routine #idratazione

Idratazione: una faccenda complicata.Se soffri di acne trovare la crema idratante adatta non è semplice tantopercambiare. Nel mio caso specifico cercavo un prodotto idratante e riequilibrante,adatto ad una pelle delicata e stressata dall’uso di prodotti decisamente sbagliati e dei quali vi parlerò prossimamente con un bel posto intitolato: “sòle di proporzioni epiche”,ma questa è un’altra storia,passiamo alle cremine!

Il primo prodotto di cui vi parlo è quello che mi è piaciuto di più e che mi ha aiutato tantissimo in un periodo in cui qualsiasi crema veniva,condetemi un francesismo, sputata fuori alla velocità della luce accompagnata da irritazioni e prurito. Uso questo prodotto da un mese e ne sono veramente entusiasta e penso che,insieme al gel all’aloe e azulene,è un prodotto che riordinerò a breve,eccolo qui:

jalus green siero equilibrante:

dal sito: “E’ un siero idratante adatto come equilibrante sia per le pelli che necessitano di acqua che per quelle asfittiche spente,precocemente invecchiate e sensibilizzate dall’uso improrio di cosmetici inadatti. L’estratto di semi di Tamarindo  utilizzato è un polimero naturale con proprietà visco-elastiche che ha la capacità di legare in modo fisiologico molta acqua e di ripristinare il giusto tasso di umidità sull’epidermide rallentando in modo fisiologico il processo di evaporazione dell’acqua .”

In questo caso devo dire che la descrizione del sito calza veramente a pennello. Il prodotto si presenta come un gel di consistenza molto liquida,si assorbe in pochissimo tempo. Lo applico picchiettandolo sul viso. Lascia la pelle morbida,ha un leggero effetto filmante che stranamente non mi da nessun fastidio e spesso lo uso senza applicare nessuna crema idratante. Per me è stata veramente una mano santa,ha riequilibrato le zone eccesivamente secche del viso senza lucidare la zona t e senza regalarmi nuovi brufoli,quindi non posso che adorare questo siero! Molto comodo anche l’erogatore che permette di dosare bene il prodotto:

  • consigliato: si!
  • voto 0/5 : 5
  • pro: riequilibrante,leggero,non irrita.
  • contro: potrebbe dar fastidio l’effetto filmante che lascia sulla pelle
  • prezzo: 15,67 euro

Volevo provare anche una crema idratante,ho scelto questo crema qui:

crema idratante all’aloe e azulene:

dal sito: “Crema delicata a base di succo d’Aloe e Azulene indicata nel trattamento cosmetico della pelle sensibile e facilmente irritabile.”

Questa crema non mi è piaciuta particolarmente,o meglio non mi sento di bocciarla come crema perchè è molto idratante e altrettanto delicata,non mi ha causato nessun arrossamento ma non va bene perchè tende a lucidare troppo la pelle durante il giorno e non posso per questo usarla come base per il make-up. C’è da dire però che sto usando un fondotinta fluido(che non tanto mi piace ma anche questa è un’altra storia,che parla di dermatologi e irritazioni)la riproverò quando tornerò al minerale. Per ora la applico solo quando sento la pelle particolarmente secca e rigorosamente di sera.Penso però che per una ragazza con la pelle sensibile e tendenzialemente secca,o almeno non mista/acneica come la mia possa andar bene. La consistenza è leggera,non si assorbe alla velocità della luce ma è pur sempre una crema,va spalmata bene. Ha un colore simpatico determinato dall’azulene,azzurro delicato,e un profumo altrettanto soft

  • consigliata: si con riserva
  • voto 0/5: 4
  • pro: idratante,delicata,profumo gradevole
  • contro: non trovo dei veri punti a suo sfavore,semplicemente non è adatta alla mia pelle,la consiglio ad una pelle più secca
  • prezzo: 10,57

Ultimo prodotto,nuovamente promosso a pieni voti,è la protezione solare alla carota oil-free. Questa crema mi piace molto:ha un ottimo profumo,si assorbe in fretta e nonostante la presenza dell’ossido di zinco non mi fa “strato” come pensavo,mi piace mi piace mi piace:

crema solare viso alla carota oil-free:

dal sito:“Crema solare oil-free a base di filtri inorganici, indicata per la protezione solare UVA e UVB della pelle mista-grassa del viso. “

spf: 13

che dire,non unge,idrata e funziona bene anche come base trucco,perfetta!

  • consigliata: si!
  • voto 0/5: 4
  • pro: non unge,idrata e funziona come base,prezzo.
  • contro: fattore un pò basso
  • prezzo: 6,87 euro.
la mia beauty routine #idratazione

la mia beauty routine #detersione

La domanda martellante nella mia testa è questa: “con che post iniziare?,di cosa parlare?”,ho scelto di andare per ordine e di parlare quindi dei prodotti che sto usando per la detersione del viso e la successiva idratazione.

La mia pelle è una pelle complicata:acneica e molto,decisamente troppo,sensibile. Va detto inoltre che negli anni è stata stressata e aggredita dalla sottoscritta mediante l’uso di prodotti decisamente strong,per non dire inutili,sbagliati,aggressivi,. Detto questo passiamo ai prodotti.Circa un mese fa, dopo aver letto quintali di review su vari blog e forum,e consumato la mia retina su youtube,ho scelto di ordinare qualche prodotto dal sito Fitocose.

Ho ordinato un gel detergente,un latte detergente,un siero,una crema idratante e una protezione solare per il viso

gel detergente all’aloe e azulene:

dal sito: “Gel fluido per il viso a base di estratti puri di Camomilla e Azulene indicato per la pulizia quotidiana della pelle delicata e sensibile. “

Questo prodotto mi è piaciuto molto,è un gel fresco e delicato. Lo uso la mattina per pulire la pelle prima di applicare il siero o la crema. Ha un profumo gradevole e lascia la pelle pulita e fresca e sopratutto “non tira”. Spesso erroneamente ho usato detergenti troppo aggressivi e molto sgrassanti,trattando la mia pelle acneica come una pelle “grassa”,errore madornale visto che con il tempo ho capito che se proprio devo inserire la mia pellaccia in una categoria,la definirei “mista e sensibile”. Altro punto sicuramente a favore di questo prodotto e dei prodotti fitocose in generale, è dato dall’inci,decisamente verde!

inci(dal sito fitocose.it): Aqua – Aloe barbadensis gel*- Glycerin*- Chamomilla recutita extract*- Lauryl glucoside – Azulen – Xanthan gum – Anthemis nobilis oil – Potassium sorbate – Capryloyl   glycine – Citric acid – Sodium phytate – Vanilla planifolia extract – Boswellia carterii oil – Profumo**
*da agricoltura biologica
**da olio essenziali natural

  • consigliato?: si
  • voto 0/5: 5
  • pro: fa quello che promette,inci verde
  • contro: i tempi di attesa dal sito fitocose sono,come moltissime sanno,decisamente lunghi. ma vista la qualità dei prodotti per quanto mi riguarda ne vale la pena.
  • prezzo: 6,07 euro

latte detergente all’Hamamelis:

dal sito: “Latte per il viso ad azione detergente a base di estratto di Hamamelis  ed oli vegetali indicato per la pulizia quotidiana delle pelli miste e delicata.”

Altro prodotto promosso! Uso questo detergente come struccante e ne sono soddisfatta,strucca bene,lascia la pelle morbina e non la irrita. Lo massaggio sul viso con i polpastrelli e lo rimuovo con il cotone idrofilo e sciacquo il viso con l’acqua tiepida. Devo dire che fa il suo sporco lavoro senza lasciarmi la pelle rossa e in fiamme(per me non sarebbe una novità purtroppo-.-‘)

inci (dal sito fitocose): Aqua – Aloe barbadensis gel*- Helianthus annuus seed oil*- Glycerin*- Glyceryl stearate citrate Coco caprylate – Cetearyl alcohol – Capryloyl glycine – Alchemilla vulgaris extract*- Hamamelis virginiana extract*- Xanthan gum – Citric Acid – Rosmarinus officinalis extract – Brassica napus seed oil – Sodium phytate – Sodium dehydroacetate – Profumo**- Citronellol**- Geraniol**- Benzyl benzoate**- Linalool**- Limonene
*da agricoltura biologica
**da oli essenziali naturali

  • consigliato: si!
  • voto 0/5: 5
  • pro e contro vedi sopra
  • prezzo: 6,07 euro.
la mia beauty routine #detersione