NEW : Skincare

Il post di oggi parla di skincare e nello specifico di tre prodotti che sono da poco entrati a far parte della mia routine quotidiana e che mi stanno piacendo parecchio. Cercherò di evitare chiacchiere inutili – quindi no,niente lamentele sulla mia vita,il clima e altre disgrazie – e di dirvi brevemente cosa ne penso.

la mia pelle:

nel corso dell’ultimo anno le condizioni della mia pelle sono parecchio cambiate e il numero di imperfezioni che popolavano il mio viso disgraziato è diminuito drasticamente. Sei mesi di gravidanza hanno fatto il resto – ebbene si – e ora la mia pelle è molto più pulita,equilibrata e facile da “gestire”. Le eruzioni acneiche che mi hanno fatto compagnia per anni hanno lasciato il posto a qualche brufolo isolato che viene a trovarmi di tanto in tanto,giusto per far compagnia alle macchie post acne che,poveracce,rischiano di sentirsi sole.


P1170533

La Roche Posay Effeclar Duo [+]: 

Si tratta di una crema per pelli con imperfezioni severe formulata per evitare che le imperfezioni lascino segni. L’ho acquistata circa tre mesi fa approfittando di una pelle più pulita per occuparmi delle odiose macchie lasciate dall’acne e mi sta piacendo molto. Non solo sembra favorire la rapida scomparsa dei nuovi brufoli che di tanto in tanto vengono a salutarmi ma aiuta realmente ad evitare la comparsa delle odiate macchie post-acne. Da quando la uso la mia pelle è visibilmente più pulita e equilibrata. Ha una texture particolare,una via di mezzo tra una crema leggera e un gel e risulta molto piacevole sopratutto con questo caldo. Applicata al mattino crea un’ottima base per il trucco tuttavia continuo a preferire l’applicazione serale, mi piace lasciare il agire il prodotto tutta la notte su una pelle perfettamente pulita.

Nuxe Aroma Perfection Maschera Termoattiva:

Desideravo acquistare questa maschera da almeno due anni, ne provai un sample e fu subito amore. Non avevo fatto i conti con la scarsa distribuzione del marchio dalle mie parti e dopo varie ricerche deludenti mi ero arresa. Quando la mia farmacia di fiducia ha iniziato a trattare i prodotti Nuxe l’ho portata a casa senza pensarci due volte.
Come avrete sicuramente intuito dal nome si tratta di una maschera che se massaggiata sul viso inizia a riscaldare la pelle,dilatando i pori e pulendo la pelle in profondità. Contiene microsfere di jojoba che svolgono una piacevole azione esfoliante meccanica. Mi piace molto la sensazione di pulizia che lascia sul viso, è molto delicata e mi è capitato di usarla anche mezz’ora prima di truccarmi e non mi ha lasciato la pelle rossa come un peperone bensì moooorbida e liscia. Trovo sia un’ottima maschera da usare quando ho poco tempo o poca voglia,apprezzo la doppia azione pulente/esfoliante ma al contempo delicata.

Caudalie S.O.S Siero Dissetante:

in momenti di profonda disidratazione questo siero mi ha letteralmente salvato la faccia. E’ un prodotto leggero,privo di oli e formulato per reidratare la pelle in profondità. L’ho acquistato diversi mesi fa e continuo ad usarlo ogni volta che sento il bisogno di un prodotto leggero ma molto idratante,sia prima del trucco che prima della crema notte. Trovo sia perfetto per la mia pelle sensibile anche in questo periodo di caldo e afa perchè idrata senza ungere minimamente la pelle e sono sicura che con l’arrivo del freddo ci ameremo alla follia. Altra nota positiva: ne basta una goccia per tutto il mio faccione,mica male!

 

Annunci
NEW : Skincare

May Most played:

Lo faccio o non lo faccio?
lo faccio o non lo faccio?
lo faccio.
Ed eccomi qua(?) pronta per unirmi al Team Most Played!
Credo che sappiate tutte di cosa si tratta e credo che tutte abbiate visto e amato i video girati dalla cara GoldenViolet – se non lo avete fatto siete brutte persone ma non è mai troppo tardi per recuperare – . Qui trovate tutte le info sul progetto e le risposte a tutte le vostre domande.

Detto questo “ciacio alle bande” e via:

1
Chanel Fondotinta Vitalumiere Aqua n°10 “beige”:

tanto amore e nient’altro da aggiungere
review qui.

The Body Shop Balsamo struccante alla camomilla:

Come facevo a vivere senza? passerò le prossime ore a pensarci intensamente. Cretinate a parte amo questo struccante,specie ora che ho la pelle talmente secca che mi sembra possa andare in frantumi da un momento all’altro. Se cercate uno struccante delicato ed efficace – elimina qualsiasi cosa sul serio – vi consiglio di farvi un giro sul sito TheBodyShop. Attente a non finire nel tunnel però,la sottoscritta non vede ancora la luce.

Caudalie Siero  S.o.s dissetante:

E’ bastato rubare un paio di applicazioni a mia sorella – ciao Sara,ciao – per innamorarmi di questo siero e correre a comprarne una boccetta tutta mia. Contiene acqua d’uva bio,acido ialuronico e polifenoli antiossidanti, è privo di oli ed è formulato per tutti i tipi di pelle. E’ un prodotto leggero,si assorbe in fretta lasciando la pelle morbida e idratata e si è rivelato indispensabile in questo periodo di pelle secca e capricciosa. Lo uso tutte le mattine come base trucco insieme ad una crema anti-imperfezioni di cui vi parlerò tra poco e lo amo,follemente. In questo periodo ho provato parecchie – adorabili- minitaglie Caudalie e ammetto di essere leggermente in fissa con il marchio, il prossimo acquisto? l’acqua micellare: meravigliosa ❤

La Roche Posay Effeclar DUO:

La pelle è diventata secca ma sulle guance maledette spunta ancora qualche imperfezione e per cercare di tenere alla larga le cicatrici ho scelto di dare una chance a questa crema. In passato ho usato e apprezzato le creme del marchio e con un sconto del 15% mi sono portata a casa 40ml di grandi speranze. Devo dire che,dopo meno di un mese d’utilizzo, i risultati sono stati piuttosto soddisfacenti e la crema sembra aiutare gli odiati brufoli a sloggiare in fretta e senza lasciare tracce del loro passaggio – le odiate macchie rosse – inoltre funziona bene in combo con il siero Caudalie e come base trucco. Ve ne riparlerò più avanti..

33
Tom Ford blush “Flush”:

Vi ho parlato di questo piccolo gioiellino tempo fa (qui) e non posso che ripetermi e continuare a lodare la texture burrosa di questo blush,la pigmentazione eccezionale e la facilità con cui persino un impedita come me riesce a sfumarlo sul viso. Mi vien voglia di comprarli tutti poi penso al prezzo e,dopo un piccolo infarto,torno in me. Anche se una piccola follia per lui la farei volentieri.

Chanel Eclat Lumière penna illuminante n° 10 beige tendre:

Il bello di avere zie appassionate di make-up è che se un acquisto non le soddisfa ti viene smollato allegramente. Ecco come mi trovo in possesso di questa penna illuminante dal packaging adorabile -Chanel ti amo -. Il colore in questione è troppo aranciato per illuminare la mia pelle cadaverica ma funziona bene nella zona occhiaie e mi permette di coprire l’alone verdastro che tormenta l’angolo interno senza appesantire troppo la zona (ultimamente ho il contorno occhi super secco e sono alla disperata ricerca di una crema decente,si accettano consigli).

Clarins Instant Concealer n°1:

Il feeling tra me e i prodotti Clarins continua e in breve tempo questo correttore si è guadagnato il primo posto nel mio cuore tra i preferiti del marchio. E’ un correttore cremoso pensato per coprire le occhiaie e illuminare il contorno occhi. Ha una texture fluida e leggera,una coprenza ottima e fa quel che promette sul serio,c’è da commuoversi. Dona subito un aspetto più “sveglio” al contorno occhi e la tonalità più chiara funziona bene anche per coprire macchioline post brufolo: lo amE.

Bourjois Happy Light correttore “ivory”:

Ho troppi correttori, lo so.
A mia discolpa posso dire che li uso e finisco tutti perchè ho diverse rogne da coprire e perchè mi piace cambiare a seconda del fondotinta che scelgo di usare – si,ho anche troppi fondotinta ma questa è un’altra soria – . Ho comprato questo correttore con il preciso intento di usarlo sulle famose macchie rosse che mi tormentano senza pensarci troppo dato che i prodotti per la bae Bourjois provati fin’ora mi hanno conquistata e non ho fatto male. Si tratta di un prodotto molto pigmentato e coprente, dalla texture cremosa e perfetto per nascondere macchie e brufoletti vari. Viene descritto come “anti-occhiaie” ma al momento la texture è troppo corposa per la zona e mette in risalto screpolature e rughette d’espressione quindi non lo uso mai per questo ma se il mio contorno occhi si riprende lo provo e vi faccio sapere.

E con questo direi che è tutto..
e voi? c’è qualche prodotto che vi incuriosisce?
preferiti in comune?
troppe domande?

May Most played:

#Loved in January…

Il caro duemilatredici è iniziato con la solita nuvola di sfiga fantozziana e tra le cose che non faranno più parte della mia vita quotidiana c’è il mio amatissimo macbook,ciao caro ti ho voluto bene.Come vi avevo detto per colpa di una deliziosa tazza di thè il mio pc è finito in assistenza e per ora non posso permettermi il costo della riparazione. Se state meditando l’acquisto di un portatile Apple sappiate che sono velocissimi,efficienti e tante belle cose MA se malauguratamente vi tocca farlo riparare i prezzi davvero alti. 

Lasciando perdere la mia condizione di sfigata che non mi aspettavo di certo cambiasse  con l’avvento del nuovo anno e passando  a cose più liete ecco a voi prodotti più usati nell’ultimo periodo(potrei parlarvi per pagine e pagine di tutte le cose orribili che mi stanno capitando ma vi risparmio questa grandissima rottura di balle). 

P1050835

La Roche Posay fondotinta liquido effetto matte:

Ho riciclato questo fondotinta tra quelli scartati da mia sorella,ebbene si sono una pattumiera,l’ho provato per un mesetto e devo dire che mi è piaciuto. E’ un fondotinta fluido dalla consistenza molto leggera che si stende facilmente senza marcare eventuali irregolarità della pelle. il finish è matte ma molto naturale( non vi farà ricordare lo stucco). Il problema di questo fondo era la coprenza,uso il passato perchè se applicato con il pennello giusto uno a caso,il primo che mi capita a tiro il risultato cambia parecchio: copre molto di più e senza marcare eventuali imperfezioni(nel mio caso macchie post -acne più e meno evidenti,discromie di vario genere e pori dilatati oh yeah!)

Real Tecniques Expert face brush:

Ok. Quando ho preso questo pennello sapevo che stavo acquistando un buon prodotto(o almeno lo speravo vista la quantità di review positive) ma non mi aspettavo di trovarmi tra le mani IL pennello per il fondotinta liquido,dopo di lui nessuno. Ho diversi pennelli teoricamente adatti allo scopo e poveracci vivono abbandonati in un angolo e alcuni sono finiti a pulire reflex pulire reflex che non mi appartengono è la cosa più triste che poteva capitarmi,ma questo non centra un tubero..Immaginerete quindi che non li amo particolarmente MA questo pennello secondo me meriterebbe una categoria tutta sua:ha una forma particolarissima ed è abbastanza denso e questo permette di stendere il prodotto con una facilità disarmante. Provato sia con fondotinta liquido che cremoso e si è comportato sempre benissimo,ha sopportato già diversi lavaggi senza perdere( per ora) nemmeno mezzo pelo,brava Sam!

Max Factor Erace correttore stick “ivory”: 

il mio correttore storico,l’ho comprato e ricomprato per anni perchè copre qualsiasi cosa,è una bomba e costa poco,circa otto euro. In verità vorrei provare qualche altro correttore ma questo è uno di quei prodotti “sicuri” e mi è stato di grande aiuto  in questo periodo di sfiga-brufolosa( e non-.-) risco a usarlo sia sulle imperfezioni che sulle occhiaie e fissato con una cipria non si sposta,non viaggia e dura molte ore.

P1050870

Real Tecniques Contour Brush:

Ripetiamolo tutte insieme in coro dai “questo pennello fa parte del set da viso “Core collection” ed è il pennello che ho preferito tra quelli contenuti nel set perchè grazie alla forma tondeggiante ma leggermente a goccia(termini tecnici come se non ci fosse un domani) e le dimensioni contenute mi permette di tentare un  timido contouring o ad  applicare blush pigmentati senza ritrovarmi con patacche di colore impossibili da sfumare.

P1050867

NYX powder blush “taupe:

Pelle molto chiara? zigomi non pervenuti? voglia di lanciarsi nel magico mondo del contouring ma capacità tecniche pari a quelle di una bambina di sei anni armata di pastelli colorati? no problema ci pensa lui. E’ il blush perfetto per il contouring delle pelli più chiare, il finish è leggermente satinato in maniera quasi impercettibile,niente brillantini,il colore è delicatissimo e l’effetto estremamente naturale. Tira fuori la bimbominkia che c’è in me ❤

Neve Cosmetics bllush in cialda Bikini:

Quelli di Neve lo descrivono come un rosa bronzato luminoso lipsafe e vegan e sono daccordo con loro,ci mancherebbe. Non è particolarmente scrivente infatti lo applico con un pennello più denso e trovo sia perfetto per il giorno perchè lascia un velo di colore luminoso madelicato. Temevo piogge di brillantini o un effetto troppo “luccicante”,che con la pelle che mi ritrovo non posso proprio permettermi invece è molto discreto e modulabile,mi piace molto in combo con quello NYX.

P1050875

Sleek palette Au Naturel:

“non la prenderò,non mi interessa” le ultime parole famose. A mia discolpa posso dire che non ho molti colori simili,specie per quanto riguarda i matte che in questa palette sono ben 8 i pochi shimmer sono molto belli e particolari. Sinceramente tra tutte le palette “nude e naturali” che ho visto in giro questa è quella che preferisco perchè è ben assortita,ci sono molti toni matte alcuni dei quali difficili da trovare in giro in più è perfetta da portare in viaggio.

Maybelline Colour tattoo “permanent taupe”:

ombretto in crema adorabile,funziona benissimo come base e lo sto usando tantissimo insieme alla palette di Sleek,molto bello anche da solo,facilissimo da sfumare e meravigliosamente opaco. Che posso chiedere di più?!

Avon Supershock mascara volumizzante:

Questo è un regalo ed è stato molto gradito specie dopo la fine miserabile del Vamp di Pupa che si è seccato dopo circa tre settimane dall’apertura,mai più i miei soldi a Pupa. Una mia amica che ordina spesso prodotti Avon ci teneva a farmelo provare visto che secondo lei questo è il mascara delle meraviglie. Lo uso con soddisfazione da una buona ventina di giorni e non è affatto male: separa molto le ciglia e le volumizza,non cola enon fa grumi. Grazie Franca!

P1050891

sx: ck lipstick “dangerous”,Kiko matte lipstick 07,Nyx “Espresso”

NYX lipstick “Espresso”:

Tutte quelle si sentono molestate dalla mia ossessione per questo rossetto alzino la mano. Purtroppo io ho perso la testa per questa meraviglia ed era dai tempi di Russian Red che non applicavo per tanti giorni di fila lo stesso rossetto. E’ veramente molto bello ed elegante,cremoso ma non troppo infatti regge bene per diverse ore col cibo non va daccordo,col alcool e sigarette si. Sicuramente l’acquisto del mese,in fondo trovate gli swatches (stranamente fedeli) e qui lo potete vedere indossato.

Ck lipstick “Dangerous”:

Presto lo vedrete indossato perchè merita un post tutto suo: è bel rosso-ruggine,cremoso e scrivente. Ha bisogno di una matita come il pane altrimenti tende a viaggiare ma con qualche piccolo accorgimento e un pò di pazienza può regare belle soddisfazioni. I rossetti rossi non sono mai abbastanza, oh yeah

Kiko matte lipstick 07:

Unico acquisto fatto approfittando dei saldi Kiko(le altre cose che avrei voluto provare sono scomparse dal siti e negozi in un lampo -.-). E’ stato un acquisto saggio perchè è molto vicino al colore naturale delle mie labbra in più dura tanto e non secca particolarmente nonostante il finish matte.

P1050909

Wjkon automatic  lip liner “tulip”:

Cercavo una matita degna della bellezza di Espresso e grazie ad un video di Giuneralia(se mi leggi sappi che ti ringrazio con tutto il cuore ) ho scoperto lei: tulip:non solo è perfetta per fare compagnia al tanto amato rossetto è molto bella anche da sola,pigmentatissima e molto durevole.  Se passate da Wjkon vi consiglio di darle un’occhiata,merita.

Kiko Smart lip pencil n°712:

matita dalla consistenza perfetta pagata 1,90 son soddisfazioni(presa in coppia con il rossetto)

Shiseido Automatic lip crayon LC9:

questo è un vecchio acquisto che avevo un pò abbandonato ma  ultimamente ho le labbra in condizioni pietose e questo matitone è davvero confortevole e morbido. Non è estremamente pigmentato ma dona una sfumatura “berry” alle labbra molto carina poi è comodissimo da portare in giro. 

cats

esterno luce naturale non diretta

questo post chilometrico è finalmente finito,se sei arrivato a legger fin qui sappi che ammiro il tuo coraggio.

ora non mi resta che sbirciare i vostri preferiti,più usati o come preferite chiamarli voi

#Loved in January…

La Roche Posay Fondotinta Toleriane Teint “fluido correttore”:

dal sito:

Corregge tutte le imperfezioni e uniforma perfettamente il colorito della pelle grazie al suo elevato potere coprente. Arricchita in un nuovo agente brevettato, la sua formula ultra-modulabile si stende facilmente per un risultato maquillage naturale, senza marcare e per un comfort a lunga durata. Elevata tollerabilità. Senza conservanti. Testato su pelle sensibile o intollerante. Non comedogeno.
Disponibile in 6 tonalità.

SPF 25
Tubo 30 ml

Oggi vi parlo del fondotinta liquido che sta per lasciarmi(ciao caro ciao) il Toleraine Teint di La Roche Posay. Qusto fondotinta,studiato per le pelli sensibili e intolleranti promette coprenza senza effetto maschera e massima tollerabilità cutanea. Inizio subito col ripetere la solita solfa riguardo al mio tipo di pelle:acneica,sensibile e molto reattiva. Ho preso questo fondo circa un anno fa poichè a causa di una saponetta maledetta mi sono ritrovata a subire un pauroso rebound,la saponettaccia prima ha migliorato molto l’aspetto della pelle poi mi ha regalato una meravigliosa esplosione di cisti acneiche. La causa? semplice,troppo sgrassante e con l’uso frequente mi sono ritrovata in una situazione a dir poco deprimente:

in arrivo immagini forti,se vi disgustano o causano problemi e venite assalite dalla voglia di commentare con poco tatto risparmiatevi la fatica:

*

per i primi due mesi ovviamente non ho messo nulla,zero trucco e molta rabbia,col tempo poi le pustole si sono sgonfiate e sfiammate lasciando la pelle irritata e tempestata di macchioline(evviva!). Inutile dire che non ho mai passato tanto tempo in casa,praticamente uscivo solo per portare a spasso i cani alle due di notte e alle 6 del mattino,meraviglia *_*

*ecco la pelle dopo un paio di  mesi  le pustole si sono sgonfiate ma ci sono molte macchie

Quando la pelle si è calmata e le pustole sfiammate ho deciso di affrontare il problema :copertura macchie. Siccome la pelle era ancora irritata e non sopportava il contatto con qualsiasi tipo di pennello o spugnetta ho deciso di provare un fondo liquido e lasciare momentaneamente il minerale.

Ceravo qualcosa di coprente e dando un’occhiatina in rete ho scelto di provare il Toleraine. Questo fondo lo trovate in farmacia al costo di 18,50 euro. Ho provato altri fondotinta “da farmacia”come il Dermablend di Vichy ma non mi sono mai trovata granchè  bene. Sono spesso molto coprenti,anche troppo,e quindi via libera al tanto odiato effetto maschera. Questo è meno pastoso dei soliti,ha una consistenza cremosa che lo rende estremamente semplice da stendere anche con le dita. Copre abbastanza e permette anche di stratificare senza marcare troppo,applicato con un pennello l’effetto è molto più naturale ma comunque coprente. Alcune review su internet parlano di effetto matte ma io mi sento di dire “anche no” necessita anzi di una buona cipria opacizzante,altrimenti lucida e non poco. In estate dovete evitarlo come la peste ma per l’inverno va bene. Oramai lo uso solo in determinate zone del viso e principalmente perchè ora che il peggio è passato preferisco il minerale quindi lo sto finendo come correttore.Non mi ha causato reazioni allergiche o peggiorato la situazione “acne” quindi direi che non è comedogeno(non mentono quelli della Roche Posay ma testano quindi non rivredanno i miei soldini). In sintesi se cercate un fondotinta coprente e la vostra pelle è soggetta a irritazioni potrebbe fare al caso vostro.

io uso la tonalità più chiara,n°10 “ivory”,leggermente giallino

inci: Aqua, undecane, tridecane, glycerin, polyglyceryl-4 isostereate, pentylene glycol, cetyl PEG/PPG-10/1 dimethicone, hexyl laurate, magnesium sulfate, disteardimonium hectorite, acetylated glycol stereate, acetyl dipeptide-1 cetyl ester, ethylexylglycerin, tristearin, cellulose gum, acrylates copolymer, disodium stearoyl glutamate, aluminium hydroxyde, may contain CI 77891/ titanium dioxide, CI 77499, CI77492, CI 77491 / iron oxide.**

*le foto non sono state scattate appositamente per la review,ho pensato che potrebbero essere utili per capire la situazione della mia pelle al momento dell’acquisto,quindi chiedo scusa per la scarsa qualità e aggiungo che no,non mi “sparo la posa” con la sigaretta in mano,questa fase è stata abbondantemente superata compiuti i sedici anni. ah,fumare fa male,lo so.

** l’inci è stato copiato dal forum L’angolo di Lola,che consiglio è una vera miniera di informazioni utili.

La Roche Posay Fondotinta Toleriane Teint “fluido correttore”: