#Bioearth Shampoo antiforfora e per capelli grassi:

tratmentshampooinci: aloe barbadensis gel*, decyl glucoside, cocamidopropyl betaine, arctium lappa extract*, chamomilla recutita extract*, hydrolyzed wheat protein, panthenol, mentha piperita oil, melaleuca alternifolia oil, glycerin, sodium cocoamphoacetate, citric acid, tocopherol, phenoxyethanol, benzyl alcohol, potassium sorbate. * da agricoltura biologica

prezzo: 10,20 circa

reperibilità online: Mondevert,Panda Shop,Verdealternativa,Profumeria Bioalchemilla

prodotto vegan! non contiene ingredienti di derivazione animale.

la confezione è in plastica trasparente

Come leggete si tratta di uno shampoo specifico per capelli grassi e con forfora,formulato con tensioattivi vegetali ed estratti biologici ad azione purificante. Viene consigliato anche come coadiuvante in caso di dermatite seborroica.

L’ho acquistato grazie a Misato che mi ha permesso di inserire lui e il caro balsamo districante Tea(vi linko la review di Lidal che mi ha spinto a provarlo visto che sembrava parlasse dei miei capelli LOL) in un suo ordine sul sito Panda Shop. Si tratta del mio primo* shampoo eco-bio e sinceramente non  pensavo che “l’addio ai siliconi” potesse essere tanto semplice: avevo letto in giro esperienze traumatiche:capelli monoblocco che implorano l’uso del balsamo, schiuma sfigata o inesistente accompagnata da un fetore micidiale,detergenti che con l’uso continuativo si rivelano aggressivi o troppo blandi. Con questo prodotto non mi è capitato niente del genere nonostante l’acquisto fatto un po’ a scatola chiusa.

Mi sono fidata della descrizione presente sul sito e mi è sembrato da subito lo shampoo adatto ai miei capelli che sono grassi,molto sottili,spesso con forfora localizzata dietro la nuca e stressati da una serie di tinte chimiche(provate a decolorare i capelli fino ad ottenere un meraviglioso biondo platino che andrete poi a trasformare in rame acceso,provate poi tutte le sfumature esistenti di rosso come se non ci fosse un domani e guardate i vostri capelli,se ne avete ancora qualcuno in testa) . Le prime cinque o sei volte l’ho usato puro,come un normalissimo shampoo, facendo le mie solite due passate seguite dal balsamo.Mi è piaciuta  subito la sensazione di freschezza che sento durante il lavaggio e il fatto che produce una discreta schiuma,ha un buon profumo di menta e agrumi(per me è un pregio perchè adoro la menta) che non rimane sui capelli. L’uso continuativo non mi ha causato reazioni strane o particolare secchezza,i capelli restano puliti per tre giorni e per me è quasi un miracolo visto che lavavo i capelli un giorno si e l’altro pure -.-. La forfora localizzata è scomparsa  quindi credo fosse causata dai prodotti che usavo prima ciao Panthene ciao!

Ultimamente ho iniziato a diluirlo e ho notato che i capellisono ugualmente puliti.sembrano anche più voluminosi ma queste forse sono “pippe” mie…

In sintesi per me è un ottimo shampoo,ha un buon rapporto qualità-prezzo visto che ne basta poco. E’ piacevole da usare e non secca particolarmente il cuoio capelluto inoltre funzionando bene anche diluito potete modularne facilmente l’effetto. Io di solito alterno l’uso puro a quello diluito e applico sempre il balsamo sulle lunghezze. Riguardo al combattere la forfora  su di me ha funzionato ma non ho mai avuto grandi problemi(niente nevicate sui colletti delle camice per intenderci).

* il primissimo shampoo con un inci degno di nome che ho provato è stato quello per capelli grassi della Omnia Botanica che la casa Misato mi ha fatto provare e che mi è piaciuto tantissimo,penso di prenderlo prima o poi e ve lo cito perchè quello fa taaaantissima schiuma e dona molto volume ai capelli, è stata una scroccoprova interessante che probabilmente si trasformerà in acquisto.

e voi che prodotti usate?avete avuto esperienze traumatiche da raccontare? liberatevi.

Annunci
#Bioearth Shampoo antiforfora e per capelli grassi:

10 pensieri su “#Bioearth Shampoo antiforfora e per capelli grassi:

  1. io prima o poi lo compro, come sai la mia scroccoprova è andata benissimo, solo che devo prima smaltire qualcosina…
    (tra l’altro sto progettando di andare a Napoli uno di ‘sti giorni e mi piacerebbe passare da Bellezza naturale)

  2. Mi segno sia questo Bioearth che quello Omnia Botanica, con gli shampoo mi piace sempre provarne di nuovi.
    Esperienze traumatiche no, ma shampoo che proprio non mi sono piaciuti affatto sono quelli Fitocose, ne ho provati due e nessuno dei due ha abbastanza potere lavante per me. All’inizio non avevo capito bene come dosarli e mi ritrovavo i capelli tutti unti e uniti alle radici, uno schifo :/

    1. io di fitocose ho provato solo l’olio detergente al tea tree e non mi è piaciuto proprio( se parliamo di shampoo perchè per il resto ho provato parecchia roba loroXD)

      quello di Omnia Botanica fa una schiuma meravigliosa :°D

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...