traslochi che ti uccidono.

Ebbene si,sto traslocando.

Chi si è trovato in questa situazione sa quanto può essere stressante liberare un appartamento(di più di 100 metri quadri aggiungerei) in poco tempo. Sono praticamente sommersa da pacchi,buste e scatole di ogni sorta,per non parlare delle pile di libri che devono essere delicatamente trasportate nella nuova casa. Non ho il tempo di guardarmi allo specchio,figuriamoci di truccarmi e scrivere qualcosa per il blog(ho un paio di post in cantiere che aspettano di essere completati con foto varie). Non starò qui a stressarvi con le mie lamentele,volevo solo dirvi che non sono morta anche se di questo passo la fossa si avvicina e presto tornerò a farmi sentire sia sul mio che sui vostri blog,che continuo comunque a leggere con piacere.

 

a presto mie care 🙂

 

vi lascio con una foto scattata a Firenze durante il concerto dei Radiohead,praticamente l’unica cosa bella in un mese di stress da esaurimento nervoso

Immagine

Annunci
traslochi che ti uccidono.

7 pensieri su “traslochi che ti uccidono.

    1. cara,diciamo che sono a buon punto,devono solo installarmi internet a casa,per ora posso collegarmi solo dal negozio(o con una pennetta talmente scadente che per aprire wordpress ci vorrebbero sei anni) *

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...